Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma - Quiz esame mediatori valido dal 24 febbraio 2014

Sito istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma: informazioni, modulistica, servizi.

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Banner cassetto Impresaitalia.it
Il diritto annuale camerale
Quiz esame mediatori valido dal 24 febbraio 2014

Società e fallimento (nuovo) II

1) L’amministratore non socio di una s.p.a.:
  • ha poteri e responsabilità pari all’amministratore socio
  • poteri e responsabilità diversi dall’amministratore socio
  • ha solo responsabilità civile
2) Nella s.p.a il comitato esecutivo può esercitare:
  • tutte le funzioni del consiglio di amministrazione
  • parte delle funzioni del consiglio di amministrazione
  • nessuna delle funzioni del consiglio di amministrazione
3) Il capitale di una s.p.a. è costituito:
  • solo da conferimenti in natura
  • da conferimenti in natura e denaro
  • da prestazioni personali
4) Le azioni di una s.p.a rappresentano:
  • una quota di patrimonio sociale
  • una quota di capitale sociale
  • solo diritti degli azionisti verso la società
5) Le azioni privilegiate conferiscono al loro titolare:
  • una preferenza in sede assembleare
  • una preferenza nella ripartizione degli utili
  • una particolarità nel voto
6) Nella s.p.a. i soci assenti o dissenzienti:
  • sono tenuti a rispettare le delibere assembleari
  • non sono vincolati alla efficacia delle delibere assembleari
  • possono impugnare le delibere prese in loro assenza o col loro dissenso
7) La s.p.a. può emettere obbligazioni:
  • solo non oltre il capitale versato ed esistente
  • nella misura della metà del capitale sociale
  • oltre il limite del capitale sociale versato ed esistente, ma in presenza di particolari condizioni
8) Il capitale sociale e il patrimonio sociale:
  • sono sempre coincidenti
  • talvolta possono coincidere
  • non coincidono mai
9) Gli obbligazionisti:
  • hanno diritto agli interessi e al rimborso del valore alla scadenza
  • partecipano agli utili della s.p.a.
  • partecipano pro-quota alla liquidazione della società
10) Il bilancio consuntivo della s.p.a. riguarda :
  • l’esercizio precedente a quello in cui viene redatto
  • quello successivo all’anno di redazione
  • un arco di tempo indeterminato
11) Nel bilancio devono risultare con chiarezza e precisione:
  • la situazione patrimoniale della società, gli utili conseguiti e le perdite sofferte
  • la consistenza del capitale sociale, gli utili conseguiti e le perdite sofferte anche negli esercizi precedenti
  • dati ed elementi difformi della contabilità sociale
12) L’atto costitutivo della s.p.a. può essere modificato:
  • mai
  • sempre con delibera dell’assemblea straordinaria
  • solo nei casi consentiti dalla legge
13) Il capitale sociale della s.p.a. deve essere ridotto:
  • se il capitale sociale è diminuito di oltre un quinto
  • se il valore del patrimonio è diminuito di oltre un terzo rispetto a quello del capitale
  • in presenza di qualsiasi diminuzione del valore del patrimonio
14) E’ compito dei liquidatori di una s.p.a.:
  • sancire lo scioglimento della società
  • operare la sua trasformazione
  • pagare i creditori sociali e ripartire fra i soci l’eventuale residuo attivo
15) Le modifiche dell’atto costitutivo della s.p.a. comportano:
  • dare vita a una diversa società
  • la perdita della personalità giuridica
  • modifiche strutturali alla vecchia società conservandone la soggettività giuridica
16) Nella società in accomandita per azioni delle obbligazioni sociali rispondono:
  • tutti i soci in ragione della quota di partecipazione
  • gli accomandatari illimitatamente e solidalmente
  • gli accomandanti in modo sussidiario
17) Nella società in accomandita per azioni gli accomandatari sono:
  • amministratori di diritto
  • amministratori di nomina assembleare
  • formano un consiglio di amministrazione
18) Quale di queste caratteristiche non è riscontrabile in una srl:
  • non sono ammesse quote a voto limitato
  • può emettere obbligazioni
  • il collegio sindacale può essere facoltativo
19) La srl può essere costituita:
  • per una qualsiasi attività sociale
  • esclusivamente per esercitare un attività economica
  • solo per attività non commerciale
20) Il fine mutualistico caratterizza:
  • le società che producono beni, servizi e occasioni di lavoro per i loro associati
  • le società che operano in favore di terzi
  • le società che operano in favore della collettività
21) Le quote e le azioni di una cooperativa sono:
  • non trasferibili
  • comunque trasferibili incondizionatamente
  • trasferibili, ma la cessione produce effetti nei confronti della società se autorizzata dagli amministratori
22) Il recesso dei soci di una cooperativa:
  • non è mai consentito
  • è sempre consentito
  • è ammesso nei casi previsti dalla legge o dall’atto costitutivo
23) Le società di mutua assicurazione possono assicurare:
  • soltanto i soci
  • soci e terzi
  • enti pubblici territoriali e non
24) Nell’associazione in partecipazione l’associato:
  • risponde dell’adempimento delle obbligazioni sociali
  • risponde delle obbligazioni sociali in via sussidiaria
  • risponde nella misura stabilita dal contratto
25) Il codice civile disciplina la trasformazione e la fusione della società per:
  • la tutela dei soli soci
  • la tutela dei creditori sociali
  • la tutela dei soci e dei creditori sociali
26) Per effetto della trasformazione della società il recesso del socio può essere esercitato:
  • se una società di persone si trasforma in società di capitali
  • se una società di capitale si trasforma in società di persone
  • se una società di capitale si trasforma in altra della stessa tipologia
27) Con la fusione la società che ne deriva:
  • non è mai diversa da quelle che si sono fuse
  • è diversa in caso di fusione per incorporazione
  • è in ogni caso diversa da quelle che si sono fuse
28) Contratti innominati sono quelli che:
  • i contraenti possono stipulare liberamente, senza il rispetto di norme preesistenti
  • le parti concludono liberamente, ma nel rispetto di principi comuni a tutti i contratti
  • le parti concludono liberamente
29) Nel contratto di leasing la proprietà del bene:
  • resta sempre al concedente
  • può passare all’utilizzatore
  • passa comunque all’utilizzatore
30) Nel contratto di factoring, il factor:
  • si obbliga alla riscossione dei crediti del cedente verso terzi
  • si obbliga ad anticipare al cedente i crediti da questi vantati verso i terzi
  • collabora col cedente per la riscossione dei suoi crediti verso i terzi
31) Il patto leonino è:
  • una clausola lecita del contratto di società
  • è nullo
  • è solo annullabile
32) Le associazioni di fatto:
  • sono illegali
  • sono ammesse, ma non hanno personalità giuridica
  • possono svolgere attività commerciale
33) La dichiarazione di fallimento da parte del Tribunale avviene:
  • solo su ricorso di uno o più creditori
  • solo su richiesta dell’imprenditore
  • anche su istanza del Pubblico Ministero o d’ufficio
34) L’insolvenza commerciale e l’insolvenza civile sono:
  • situazioni giuridiche ben distinte
  • fra loro coincidenti
  • l’insolvenza commerciale è presupposto soggettivo per la dichiarazione di fallimento
35) La sentenza di fallimento è:
  • definitivamente esecutiva
  • provvisoriamente esecutiva
  • non è opponibile
36) Il giudice delegato, organo fallimentare, ha:
  • funzioni direttive e di controllo della procedura
  • competenza per accertare i presupposti per la dichiarazione del fallimento
  • funzioni esecutive nel procedimento
37) Il curatore fallimentare:
  • svolge funzioni esecutive
  • è organo di direzione della procedura fallimentare
  • ha funzioni di controllo
38) Gli effetti patrimoniali del fallimento riguardano:
  • solo il patrimonio del fallito
  • i patrimoni del fallito e dei creditori
  • anche il patrimonio di terzi
39) L’azione revocatoria:
  • mira alla dichiarazione di nullità degli atti impugnati
  • rende inefficaci gli atti impugnati
  • determina l’annullamento degli atti impugnati
40) Il curatore fallimentare:
  • può esercitare solo la revocatoria fallimentare
  • può esercitare solo la revocatoria ordinaria
  • può esercitare entrambe
41) L’apposizione dei sigilli sui beni del fallito evita:
  • che vengano sottratti alla massa attiva
  • che terzi estranei se ne impossessino
  • che l’imprenditore possa accedere nei locali dell’impresa
42) L’accertamento del passivo si ha:
  • per determinare l’ammontare dei debiti individuando i relativi creditori
  • per accertare il presupposto dell’insolvenza commerciale
  • per evitare che l’imprenditore ne alteri l’entità
43) La liquidazione dell’attivo nella procedura fallimentare ha lo scopo di:
  • trasformare in denaro gli elementi attivi del patrimonio e riscuotere i crediti
  • fare l’inventario dei beni immobili del fallito
  • corrispondere ai creditori quanto di loro spettanza
44) La riabilitazione civile del fallito comporta:
  • il venir meno delle capacità personali del fallito
  • la cancellazione del debitore dal registro dei falliti e la cessazione delle incapacità personali di diritto pubblico e di diritto privato
  • che il debitore non paghi tutti i debiti ammessi al passivo
45) I piccoli commercianti, gli imprenditori agricoli e gli artigiani:
  • non sono mai soggetti al fallimento
  • sono soggetti al fallimento
  • possono fallire solo in casi particolari
46) La chiusura del fallimento:
  • comporta la cessazione degli effetti personali a carico del fallito
  • comporta la riabilitazione civile
  • fa cessare gli effetti riguardanti il patrimonio del debitore
47) Il concordato fallimentare si ha:
  • su proposta dell’imprenditore fallito
  • su proposta dei creditori
  • su iniziativa dei creditori già soddisfatti
48) Il concordato fallimentare omologato vincola:
  • solo quei creditori che hanno dato voto favorevole
  • solo quelli che hanno partecipato al voto
  • anche i creditori che non hanno votato
49) Il concordato preventivo mira a:
  • evitare il fallimento
  • liquidare l’impresa oberata di debiti
  • sottrarsi al pagamento dei debiti
50) Il concordato preventivo è ammesso solo se l’imprenditore è in grado di pagare almeno:
  • il 50% di tutti i crediti
  • il 40% dei creditori chirografari
  • senza alcun limite

Di seguito è disponibile il nuovo elenco completo dei quiz validi dal 24 febbraio 2014 che sono oggetto delle prove scritte per l’esame di ammissione per Agenti affari in mediazione.

I quiz, suddivisi per materie, rispondono a caratteristiche sintetico-pratiche e hanno lo scopo di facilitare l’apprendimento dei principali concetti relativi alle materie oggetto di esame.

Al fine di assicurare la massima trasparenza le prove d'esame verranno effettuate estrapolando 20 quesiti (dieci per ciascuna prova) dall'elenco dei quiz pubblicati.

LEGISLAZIONE SULLA MEDIAZIONE
Versione aggiornata del 22/01/2014


Legislazione sulla Mediazione I  (50 domande)


Legislazione sulla Mediazione II  (50 domande)


Legislazione sulla Mediazione III  (29 domande)

 

DIRITTO


Condominio (43 domande)


Capacità Giuridica e Capacità di Agire
(36 domande)


Diritto Civile e Diritti Reali I  (50 domande)


Diritto Civile e Diritti Reali II  (50 domande)


Diritto Civile e Diritti Reali III  (47 domande)


Finanziamenti  (45 domande)


Negozio giuridico,contratti e contratti atipici I  (50 domande)


Negozio giuridico,contratti e contratti atipici II (50 domande)


Negozio giuridico,contratti e contratti atipici III   (56 domande)


Obbligazioni ed ipoteca I  (50 domande)


Obbligazioni ed ipoteca II   (22 domande)


Società e fallimento I  (50 domande)


Società e fallimento II  (50 domande)


Società e fallimento III  (50 domande)


Società e fallimento IV  (17 domande)


Titoli di Credito (55 domande)


Tributi in genere ed Imposte I  (50 domande)


Tributi in genere ed Imposte II  (50 domande)


Tributi in genere ed Imposte III (31 domande)

 

ESTIMO



Catasto I  (50 domande)


Catasto II  (50 domande)


Catasto III  (57 domande)


Estimo Legale I (50 domande)


Estimo Legale II  (50 domande)


Estimo Legale III  (22 domande)


Estimo Agrario I  (50 domande)


Estimo Agrario II  (44 domande)


Estimo Generale I  (50 domande)


Estimo Generale II  (19 domande)


Stima fabbricati e stima aree edificabili I  (50 domande)


Stima fabbricati e stima aree edificabili II  (50 domande)


Stima fabbricati e stima aree edificabili III  (25 domande)

ultima modifica: 27/01/2014

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policyvaluta questo sito

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it