Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma - Quiz esame mediatori valido dal 24 febbraio 2014

Sito istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma: informazioni, modulistica, servizi.

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Banner cassetto Impresaitalia.it
Il diritto annuale camerale
Quiz esame mediatori valido dal 24 febbraio 2014

Stima fabbricati e stima aree edificabili (nuovo)

1) Nella stima di un fabbricato il “Valore di Costo” si utilizza:
  • quando le condizioni fanno prevedere solo la demolizione
  • quando il mercato della zona non è attivo per fabbricati simili
  • quando l'immobile è stato edificato abusivamente
2) Il Reddito Padronale Lordo di un appartamento è:
  • la sua rendita catastale lorda annua
  • il suo reddito lordo annuo dell'immobile
  • il canone di locazione annuo al netto delle imposte
3) Nella locazione immobiliare gli interessi legali maturati sulla cauzione spettano:
  • al proprietario
  • 50% al proprietario e 50% all'affittuario
  • all'affittuario
4) Quale di queste caratteristiche di un immobile non costituisce aggiunta al valore:
  • armadi a muro
  • l'esenzione temporanea da imposte
  • la vista panoramica
5) Nella stima analitica di un appartamento le Spese di Parte Padronale, ammontano oggi, di norma, rispetto al Reddito Padronale Lordo, al:
  • 5%

  • 10-20%
  • 40-50%
6) In quale caso si applica la stima a Valore di Trasformazione in un fabbricato?
  • Nella stima storica
  • Nelle sopraelevazioni
  • nel calcolo dei millesimi condominiali di proprietà
7) La stima del Costo di Ricostruzione di un fabbricato si usa:
  • nelle sopraelevazioni
  • per gli edifici pubblici
  • per gli ampliamenti
8)

L'IMU per le aree edificabili si calcola a partire dal:

  • reddito padronale lordo di un bene
  • valore venale in comune commercio

  • imponibile fiscale del proprietario dell’immobile
9) La Legge n. 431/1998 prevede che il canone di locazione si determini:
  • ad equo canone ed a canone convenzionato
  • a patti in deroga ed a canone libero
  • a canone libero ed a canone convenzionato
10) Quale costo non va calcolato nella stima per valore di ricostruzione di un fabbricato in caso di danno?
  • L'area edificabile
  • Le spese di progettazione
  • I contributi per i lavoratori
11) Il "computo metrico estimativo" di un fabbricato è:
  • un sistema di calcolo delle superfici e dei volumi
  • una stima sintetica preventiva relativa ad un progetto
  • un calcolo analitico di tutti i costi di cantiere
12) Il valore di demolizione di un fabbricato è dato dal:
  • valore dei materiali di recupero al netto dei costi di demolizione
  • valore dell'area al netto dei costi di demolizione
  • valore dell'area e dei materiali di recupero al netto dei costi di demolizione
13) Il valore di sopraelevazione di un fabbricato corrisponde a:
  • valore di mercato del sopraelevato
  • valore di mercato del costruito, detratti i costi di sopraelevazione
  • valore di costo del sopraelevato
14) Per accertare il diritto di proprietà di un fabbricato urbano in capo ad un determinato soggetto, necessita?
  • fare accesso presso lo Sportello unico per l’edilizia del Comune
  • fare accesso presso al Catasto dei Fabbricati
  • fare accesso presso la “ex” Conservatoria dei Reg. Immobiliari (Uff. Pubblicità Immobiliare)
15) Quale tra le seguenti caratteristiche relative ai fabbricati è estrinseca?
  • Il parco privato dell'immobile
  • La luminosità
  • La salubrità dell'aria
16) Quale delle seguenti caratteristiche relative ai fabbricati è intrinseca?
  • Un asilo nello stesso condominio
  • Un garage privato nel semi interrato
  • Il riscaldamento centralizzato
17) Quale delle seguenti caratteristiche relative ai fabbricati è un'aggiunta?
  • La migliore vista
  • Un armadio a muro in legno
  • Un ordinario soffitto a cassettoni
18) In quale dei seguenti casi si applica la stima in base al Valore Complementare?
  • Nella vendita di un bene pubblico
  • Nella vendita di un piano sopraelevato
  • Nell'esproprio parziale
19) Il “computo metrico” di un fabbricato corrisponde a:
  • l’elenco dettagliato e relative quantità dei lavori edili da eseguire
  • il costo necessario dei lavori edili da eseguire/eseguiti
  • le tabelle millesimali in ambito condominiale
20) Il Valore di Trasformazione si utilizza per la stima di:
  • beni con nuova destinazione d'uso
  • edifici pubblici
  • edifici industriali
21) La superficie commerciale di un'unità immobiliare è pari:
  • alla superficie coperta / calpestabile (in mq.)
  • alla superficie coperta virtuale (mq.) corretta con eventuali aggiunte
  • alla superficie coperta calpestabile (mq.) corretta con eventuali aggiunte e/o detrazioni
22) Se un immobile è stato edificato senza titolo abilitativo, in data 1.10.2010, può essere, oggi, richiesto il titolo abilitativo in sanatoria?
  • no perché l’ultimo condono edilizio ha come termine ultimo il 31.12.93
  • no perché l’ultimo condono edilizio ha come termine ultimo il 31.3.2003
  • si, ma solo nei casi previsti “ex l. 47/85 art. 13” (Accertamento di Conformità)
23) Nell’esecuzione di una stima, l’acquisizione dei prezzi si sviluppa preferibilmente:
  • nell’ambito del medesimo territorio
  • nell’ambito della stessa zona ma selezionando immobili che manifestano caratteristiche comuni
  • nell’ambito della medesima zona all’interno di una città/di un Comune
24) Un appartamento può avere:
  • un solo valore e cioè il valore di mercato
  • diversi valori a seconda dello scopo della stima
  • il valore di compravendita al netto delle spese di agenzia
25) I fabbricati per considerarsi ordinari devono corrispondere:
  • a quanto prescritto dalla tipologia architettonica ed urbanistica della zona di appartenenza
  • alla tipologia urbanistica più diffusa nella zona
  • a quanto prescritto dalle norme tecnico-strutturali ed urbanistiche
26) Il mercato immobiliare possiede le seguenti caratteristiche:
  • è segmentato
  • è locale
  • è segmentato e locale
27) Per accertare l’esistenza di formalità pregiudizievoli, gravanti su un immobile, necessita:
  • fare accesso all’Anagrafe del Comune
  • fare accesso alla “ex” Conservatoria dei Reg. Immobiliari (Uff. Pubblicità Immobiliare)
  • fare accesso allo Sportello unico per l’edilizia del Comune
28) Un fabbricato abusivo può essere venduto?
  • Si, purchè l'irregolarità sia sanabile
  • No, perchè soggetto a sanzioni amministrative che possono portare alla demolizione
  • Si, perchè al pari degli altri fabbricati svolge comunque una funzione abitativa o produttiva
29) Le informazioni in merito ai valori immobiliari possono essere ricercate attraverso:
  • visure catastali, "ex" Conservatoria dei Registri Immobiliari, studi notarili
  • esperti del settore, "ex" Conservatoria dei Registri Immobiliari, studi notarili
  • ex Conservatoria dei Registri Immobiliari, studi notarili, borsa azionaria
30) Che cosa si intende per valore cauzionale di un immobile?
  • E' solo l'importo che il soggetto erogatore del finanziamento ha la maggior probabilità di recuperare dalla vendita del bene
  • E' solo il valore che viene attribuito ad un bene che avrà funzione di garanzia per la concessione di un prestito da parte di un Istituto Bancario
  • Entrambe le risposte
31) Il "Valore catastale" di un fabbricato corrisponde:
  • al reddito dominicale moltiplicato per un determinato coefficiente
  • alla rendita catastale rivalutata moltiplicata per un determinato coefficiente
  • alla rendita catastale rivalutata (moltiplicata per cento)
32) Nella stima dei fabbricati a destinazione abitativa, le aggiunte al valore ordinario sono:
  • vista panoramica, ubicazione in zona di pregio, vicinanza ad un giardino
  • ratei di mutuo, diritto di usufrutto, diritto di abitazione
  • redditi transitori superiori all'ordinario
33) Quando viene rilasciato un certificato di abitabilità di un fabbricato nuovo?
  • Insieme al permesso di costruire
  • A costruzione ultimata e dopo le verifiche previste
  • Subito prima del rogito notarile
34) Generalmente la superficie commerciale di una terrazza di 180 mq. a servizio esclusivo di un’abitazione ad uso abitativo di 60 mq. (ubicata in zona periferica), è conteggiata:
  • al 100 % della superficie utile della terrazza
  • al 50 % della superficie utile della terrazza
  • al 10 % della superficie utile della terrazza
35) I fabbricati a servizio di una azienda agricola, (“ex rurali”) se ordinari, possono essere stimati separatamente dalla superficie agricola?
  • No, mai
  • Si, se sono in vicinanza dei centri urbani
  • Si, sempre
36) Come può essere valutato un fabbricato agricolo, ubicato nell’ambito di una azienda agricola, eccedente l'ordinarietà?
  • Con il più probabile valore di mercato
  • Con il più probabile valore di ricostruzione
  • Con il più probabile valore di costruzione
37) Relativamente ad un fabbricato “ex rurale”, il proprietario deve attivarsi con particolari procedure per regolarizzarne la posizione ?
  • Trascrivere la variazione alla “ex” Conservatoria dei Registri Immobiliari (Uff. della Pubblicità Immobiliare)
  • Non è necessario attivare alcuna procedura
  • Con accatastamento (procedura DOCFA)
38) Entro quanti giorni dal deposito della domanda, l’ufficio comunale competente rilascia il Certificato di Agibilità?
  • 30 (trenta)
  • 15 (quindici)
  • 60 (sessanta)
39) Nella stima analitica di un fabbricato, le quote comprendono:
  • manutenzione, sfitto e inesigibilità
  • reintegrazione e manutenzione
  • manutenzione, reintegrazione e assicurazione
40) Per poter stipulare un rogito notarile di un fabbricato deve sempre sussistere la conformità tra lo stato di fatto e i documenti catastali?
  • si, sempre
  • si, ma solo per gli immobili edificati dopo il 1.9.1967
  • no
41) Nella stima analitica di un fabbricato lo "sfitto e la inesigibilità" rappresentano:
  • spese a carico dell'affittuario
  • voci delle entrate di parte padronale
  • voci delle spese di parte padronale
42) Il tasso di capitalizzazione da utilizzare nella stima analitica di un fabbricato deriva da:
  • il rapporto tra la somma dei benefici fondiari e la somma dei prezzi relativi ai fabbricati simili
  • il rapporto tra la somma dei valori di mercato e la somma dei benefici fondiari relativi ai fabbricati simili
  • il rapporto tra il beneficio fondiario e il valore di mercato
43) In quale caso si utilizza la stima analitica dei fabbricati?
  • Quando viene richiesta una stima cauzionale
  • Quando il mercato degli affitti nella zona è attivo ed ordinario
  • Quando si vuole ricercare un valore più attendibile
44) Quali tra le seguenti caratteristiche di un'unità abitativa sono estrinseche?
  • Presenza di parcheggi pubblici e vicinanza alle scuole
  • Vicinanza ad infrastrutture a destinazione industriale
  • Presenza di riscaldamento centralizzato e verde condominiale
45) Quali tra le seguenti caratteristiche di un'unita' abitativa sono intrinseche?
  • Presenza di un ascensore e di verde condominiale
  • Vicinanza metropolitana e linee bus
  • Presenza di uno studio medico nel condominio
46) Nel calcolo della superficie commerciale di un'unita' immobiliare come si conteggiano di norma i muri perimetrali condivisi?
  • Al 50%
  • Al 100%
  • Non vengono conteggiati
47) Generalmente come si quantifica la superficie commerciale di un balcone di larghezza massima di 1,20 metri?
  • al 100%
  • all'80%
  • dal 33% al 50%
48) Nel calcolo della superficie commerciale di un'unita' immobiliare abitativa, come vengono conteggiati di norma i muri ("tramezzi") interni?
  • al 75%
  • al 100%
  • al 50%
49) La superficie commerciale di un posto auto(ubicato in zona periferica) si calcola moltiplicando la superficie reale per:
  • 1
  • 0,1
  • 0,5
50) Con riferimento alle sotto indicate ipotesi, cosa prevede la vigente normativa affinché un fabbricato urbano sia vendibile con rogito notarile:
  • che il venditore dichiari in atto la esistenza del Certificato di Agibilita’ e dell’accatastamento
  • che il venditore dichiari in atto l’inesistenza di ipoteche
  • che il venditori dichiari in atto, gli estremi del titolo abilitativo edilizio

Di seguito è disponibile il nuovo elenco completo dei quiz validi dal 24 febbraio 2014 che sono oggetto delle prove scritte per l’esame di ammissione per Agenti affari in mediazione.

I quiz, suddivisi per materie, rispondono a caratteristiche sintetico-pratiche e hanno lo scopo di facilitare l’apprendimento dei principali concetti relativi alle materie oggetto di esame.

Al fine di assicurare la massima trasparenza le prove d'esame verranno effettuate estrapolando 20 quesiti (dieci per ciascuna prova) dall'elenco dei quiz pubblicati.

LEGISLAZIONE SULLA MEDIAZIONE
Versione aggiornata del 22/01/2014


Legislazione sulla Mediazione I  (50 domande)


Legislazione sulla Mediazione II  (50 domande)


Legislazione sulla Mediazione III  (29 domande)

 

DIRITTO


Condominio (43 domande)


Capacità Giuridica e Capacità di Agire
(36 domande)


Diritto Civile e Diritti Reali I  (50 domande)


Diritto Civile e Diritti Reali II  (50 domande)


Diritto Civile e Diritti Reali III  (47 domande)


Finanziamenti  (45 domande)


Negozio giuridico,contratti e contratti atipici I  (50 domande)


Negozio giuridico,contratti e contratti atipici II (50 domande)


Negozio giuridico,contratti e contratti atipici III   (56 domande)


Obbligazioni ed ipoteca I  (50 domande)


Obbligazioni ed ipoteca II   (22 domande)


Società e fallimento I  (50 domande)


Società e fallimento II  (50 domande)


Società e fallimento III  (50 domande)


Società e fallimento IV  (17 domande)


Titoli di Credito (55 domande)


Tributi in genere ed Imposte I  (50 domande)


Tributi in genere ed Imposte II  (50 domande)


Tributi in genere ed Imposte III (31 domande)

 

ESTIMO



Catasto I  (50 domande)


Catasto II  (50 domande)


Catasto III  (57 domande)


Estimo Legale I (50 domande)


Estimo Legale II  (50 domande)


Estimo Legale III  (22 domande)


Estimo Agrario I  (50 domande)


Estimo Agrario II  (44 domande)


Estimo Generale I  (50 domande)


Estimo Generale II  (19 domande)


Stima fabbricati e stima aree edificabili I  (50 domande)


Stima fabbricati e stima aree edificabili II  (50 domande)


Stima fabbricati e stima aree edificabili III  (25 domande)

ultima modifica: 27/01/2014

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policyvaluta questo sito

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it