Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma - Trasporti Transfrontalieri nel territorio italiano Cat.6

Sito istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma: informazioni, modulistica, servizi.

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Romacreanotizie
Home Page » Servizi » Ambiente e rifiuti » Albo gestori ambientali » Trasporti Transfrontalieri nel territorio italiano Cat.6
Trasporti Transfrontalieri nel territorio italiano Cat.6

Dal 25 dicembre 2010 le imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri dei rifiuti in territorio italiano devono iscriversi all'Albo Gestori Ambientali (decreto legislativo 205/2010, articolo 17).
 

Con deliberazione n. 3/2010 il Comitato Nazionale dell'Albo Gestori Ambientali ha emanato le prime disposizioni che consentono alle imprese interessate di proseguire l'attività oggetto di iscrizione.

Le domande possono essere presentate solo in via telematica (vedi pagina dedicata Istruzioni Albo Gestori Ambientali Telematico )

 

Requisiti

Per iscriversi l'impresa deve presentare il modello di domanda compilato e sottoscritto dai legali rappresentanti dell'impresa ed un modello RT, con autocertificazione della firma per ogni responsabile tecnico. Nell'attesa della definizione degli appositi requisiti, l'incarico di responsabile tecnico può essere assunto dal legale rappresentante dell'impresa.

L'iscrizione è effettuata sulla base delle dichiarazioni rese dall'impresa nel modello di domanda del quale ne viene rilasciata contestuale ricevuta. Tale ricevuta consente all'impresa di operare, fermo restando l'esito della verifica della Sezione delle condizioni e dei requisiti richiesti e attestati con la domanda d'iscrizione. La ricevuta della domanda di iscrizione deve essere tenuta a bordo dei veicoli utilizzati per il trasporto dei rifiuti.

Il possesso delle condizioni e dei requisiti previsti per l'iscrizione deve essere dimostrato dall'impresa con la documentazione prevista dall'articolo 1, commi 6 e 7, deliberazione n. 3/2010, entro sessanta giorni dalla data di presentazione della domanda. L'impresa deve dimostrare inoltre il possesso del requisito di capacità finanziaria previsto per le attività di raccolta e trasporto di rifiuti entro centoventi giorni dalla data di presentazione della domanda di iscrizione.

Ai sensi dell'articolo 12, comma 1, decreto ministeriale 406/98, la domanda di iscrizione all'Albo deve essere presentata alla Sezione Regionale o Provinciale nel cui territorio è stabilita la sede legale dell'impresa o la sede secondaria con rappresentanza stabile (nel caso di impresa con sede legale all'estero).

Le imprese con sede legale all'estero e non dotate di sede secondaria in Italia presentano domanda di iscrizione ad una delle Sezioni regionali o provinciali dell'Albo a propria scelta e si conformano a quanto disposto dall'articolo 12, comma 1, decreto ministeriale 406/98 entro 120 giorni dalla data di presentazione della domanda di iscrizione.

L'istituzione della sede secondaria nel territorio di competenza di Sezione diversa da quella prescelta per la presentazione della domanda comporta il trasferimento dell'iscrizione presso la Sezione competente.

Costi

Diritti di segreteria

Le domande di iscrizione o di variazione vanno corredate dal pagamento del diritto di segreteria che sarà definito successivamente al consolidamento dell'istanza telematica.

Tasse di concessione governative

Solo le istanze di iscrizione vanno corredate anche dell'attestazione di versamento per le concessioni governative sul c/c n. 8003 intestato all'Agenzia delle Entrate per Euro 168,00.

L' Agenzia delle Entrate, con parere del 27 novembre 2014, ha precisato che la tassa di concessione governativa per l'Albo Gestori Ambientali (articolo 22, punto 8 della Tariffa allegata al D.P.R. n. 641/1972) si applica per ogni categoria di attività richiesta per iscriversi.
Pertanto il pagamento della tassa di concessione governativa è dovuto nei seguenti casi:
- Iscrizione o rinnovo per ciascuna delle categorie richieste, anche nel caso in cui vengano autorizzate in un unico provvedimento
- Iscrizione in una o più categorie da parte di un'impresa già iscritta all'Albo, per ciascuna delle categorie richieste, anche nel caso in cui le categorie vengano autorizzate in un unico provvedimento
- Aumento della classe dimensionale di una categoria
- Autorizzazione di singoli servizi specificati all'interno di una particolare categoria
- Limitatamente alla cat. 1, 8 e 2 bis la tassa di cc.gg. è dovuta nel passaggio dai rifiuti non pericolosi a quelli pericolosi.
 
 

 

Diritto di Iscrizione

Il nuovo regolamento dell'Albo Gestori Ambientali prevede per le prime iscrizioni e per le variazioni di classe che l'importo del diritto di iscrizione corrisponda al rateo riferito al 31 dicembre relativamente ai mesi ricompresi dalla data di iscrizione o di variazione di classe.

Le imprese iscritte devono versare ogni anno, entro il 30 aprile, il diritto di iscrizione annuale nella seguente misura:

  • classe a Euro 1.800,00
  • classe b Euro 1.300,00
  • classe c Euro 1.000,00
  • classe d Euro   750,00
  • classe e Euro   350,00
  • classe f  Euro   150,00 

e con queste modalità:

1) Carta di credito su circuito Visa / MasterCard

2) TelemacoPay su circuito InfoCamere

3) IConto

4) MAV (solo per diritto di iscrizione)

 

Per eseguire il pagamento l'impresa deve accedere al portale www.albonazionalegestoriambientali.it e deve selezionare la voce "Login Imprese" raggiungibile direttamente anche dal link seguente: http://www.albonazionalegestoriambientali.it/Impresa/Login.aspx

Entrando con le proprie credenziali nella sezione DIRITTI troverà il dettaglio degli importi dovuti e potrà scegliere la modalità di pagamento telematico. 

Moduli

Allegato B - Autocertificazione Antimafia

 ALLEGATO B AUTOCERTIFICAZIONE ANTIMAFIA

Scarica (92 kb) File con estensione pdf
Modello iscrizione Transfrontalieri
Scarica (380 kb) File con estensione pdf

Norme

Queste informazioni sono disponibili in formato aperto. Scarica archivio in Open Data
Delibera Transfrontalieri del 22 dicembre 2010
Scarica (185 kb) File con estensione pdf
Parere Agenzia delle Entrate per Albo Gestori Ambientali
Scarica (1545 kb) File con estensione pdf

Contatti

Albo Nazionale Gestori Ambientali
Ufficio competente: Area VI Attività abilitative ed ispettivo sanzionatorie
Indirizzo e-mail: ambiente@rm.camcom.it
Indirizzo e-mail: albogestori.lazio@pec.it
Indirizzo: Viale Oceano Indiano, 17 - 00144
Per l'invio di raccomandate con A.R.: CCIAA di Roma - Via dè Burrò 147 - 00186 Roma - C/O Servizio Ambiente
Orari: Martedì e Giovedì 8.45 - 12.30; 13.30 - 15.00
Lunedì - Mercoledì - Venerdì chiusura al pubblico.

Telefono: 199130606
ultima modifica: 18/03/2016

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per informazioni: callcenter-cciaa-roma@infocamere.it
per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policy

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it