Imprese di Pulizia

Sono considerate Imprese di Pulizia tutte le attività di disinfestazione, derattizzazione e sanificazione, consultate gli adempimenti per avviare tali attività.

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Banner cassetto Impresaitalia.it
Romacreanotizie
Il diritto annuale camerale
Atti di riscossione
Imprese di pulizia

Le attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione sono soggette ad una segnalazione di inizio attività che va presentata alla Camera di Commercio.

Non appena presentata la Segnalazione Certificata di Inizio Attività - S.C.I.A. - le imprese possono iniziare l'attività.

Per poter partecipare agli appalti pubblici regolati dalla normativa comunitaria è necessario iscrivere l'impresa in una delle fasce di classificazione per volume di affari previste dalla legge n. 82/1994.

Documentazione da presentare

Nel caso l'attività sia svolta in forma artigiana vedere l'apposita documentazione da presentare per le imprese artigiane

In caso di inizio attività con eventuale nomina del preposto alla gestione tecnica

In applicazione di quanto disposto dall’art. 19 della L. 241/90 e s.m.i., le imprese sono tenute a presentare Segnalazione certificata di inizio attività (s.c.i.a.) all’ufficio del Registro delle imprese nella cui provincia l’impresa ha fissato la propria sede legale, utilizzando il modello Scia/82, accompagnato dai modelli già previsti per le denunce al Registro delle imprese, nei quali dovrà indicare l’attività che intende svolgere e il preposto alla gestione tecnica (solo nel caso di attività di disinfestazione, derattizzazione e/o sanificazione).

Nomina (aggiunta) di ulteriore preposto alla gestione tecnica

Il titolare o legale rappresentante dell’impresa, comunica la nomina di un ulteriore preposto alla gestione tecnica per la medesima attività, utilizzando gli usuali modelli Registro delle imprese, corredati dell’intercalare P, unitamente al modello Rt/82.

Cessazione e contestuale sostituzione dell’unico preposto alla gestione tecnica

Il titolare o legale rappresentante dell’impresa comunica la cessazione con contestuale sostituzione dell’unico preposto alla gestione tecnica presentando gli usuali modelli Registro delle Imprese, corredati di un intercalare P per la cessazione del precedente preposto alla gestione tecnica ed un secondo intercalare P per comunicare la nomina del nuovo preposto, nonché il modello Rt/82. Le date di cessazione e nomina dei preposti alla gestione tecnica devono corrispondere alla data di invio dell'istanza al Registro delle Imprese; qualora la data di cessazione del preposto alla gestione tecnica che abilita all'esercizio delle attività sia antecedente alla data di nomina del suo sostituto, l'ufficio procederà alla sospensione delle attività per il periodo interessato.
NOTA DEL 23/01/2014:
Nel caso in cui il preposto alla gestione tecnica sia dipendente dell'impresa, è necessario allegare alla pratica telematica presentata al REA la comunicazione obbligatoria effettuata al centro per l’impiego - c.d. modello UNILAV, con l'attestazione dell'avvenuta trasmissione.

In caso di domanda di iscrizione/variazione fascia di classificazione

Il titolare o legale rappresentante dell'impresa domanda l'iscrizione/variazione della fascia di classificazione contestualmente al verificarsi dell'evento, presentando gli usuali modelli Registro delle Imprese, nonchè i modelli Fascia/82, Fascia/82 Servizi Resi, Fascia/82 Contratti in essere, Autocertificazione - Allegato B; l’iscrizione può essere chiesta dalle imprese che operano da almeno due anni.

AVVERTENZE: Si raccomanda, nella compilazione telematica della pratica, di inserire il codice C22 nel file contenente il modello Scia/82, Rt/82Fascia/82, Fascia/82 Servizi resi e Fascia/82 Contratti in essere.

Consulta i costi del servizio.

Requisiti

Le attività possono essere esercitate solo dalle imprese che possiedono determinati requisiti morali, economico-finanziari e tecnico-organizzativi. Per poter partecipare agli appalti pubblici regolati dalla normativa comunitaria è inoltre necessario iscrivere l'impresa in una delle fasce di classificazione per volume di affari previste dalla legge n. 82/1994.

A seguito del D.L. 31/01/2007 n. 7, convertito in legge n. 40 del 02/04/2007 l’esercizio delle attività di pulizia e disinfezione non è subordinato al possesso dei requisiti previsti dall’art. 2 comma 3 del D.M. 7/7/97 n. 274, pertanto per tali attività non è necessario nominare il responsabile tecnico.

Lo svolgimento delle attività di derattizzazione, disinfestazione e sanificazione rimane invece subordinato al possesso di tutti i requisiti previsti dal D.M. 7/7/97 n. 274.

Requisiti morali (richiesti al titolare dell'impresa individuale, ai soci o agli amministratori per le società)

  • Non essere stati condannati per i reati elencati nell'art. 2 della legge n. 82/1994
  • Non essere sottoposti a misure di prevenzione antimafia.

Requisiti economico-finanziari (richiesti all'impresa)

  • Regolare iscrizione all'INPS e all'INAIL di tutti gli addetti dell'impresa
  • Esistenza di almeno un conto corrente bancario
  • Assenza di protesti

Requisiti tecnico-organizzativi: il responsabile tecnico dell'impresa che intende esercitare l'attività di derattizzazione, disinfestazione e sanificazione, deve essere in possesso di uno dei seguenti titoli:  

  • Diploma universitario o laurea in materia tecnica utile ai fini dello svolgimento dell'attività
  • Diploma di scuola secondaria superiore conseguito in una materia attinente l'attività
  • Attestato di qualifica professionale attinente l'attività che si intende svolgere 
  • Assolvimento dell'obbligo scolastico assieme ad un periodo di lavoro di almeno tre anni in un'azienda del settore in qualità di titolare/amministratore, socio partecipante, collaboratore familiare, dipendente qualificato.

Può essere nominato responsabile tecnico:

  • Il titolare di un'impresa individuale
  • un legale rappresentante di una società
  • un socio di una Snc anche non amministratore
  • un dipendente dell'impresa 
  • un collaboratore familiare.

Comunicazione antimafiaLe modifiche introdotte nel Codice antimafia con il D.lgs. 218/2012, hanno ampliato i soggetti ed operatori da sottoporre alla verifica antimafia.
In base a tali disposizioni, ogniqualvolta l’impresa presenti un modello di Segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), deve allegare il modello Comunicazione Antimafia reperibile anche nella sezione “moduli”.
I soggetti tenuti alla sottoscrizione del modello “comunicazione antimafia” sono elencati alla pagina 2 del suddetto modello.

Costi

Per le denunce di iscrizioni, modifiche di dati R.E.A. per società ed enti collettivi che esercitano attività disciplinate dalla L.82/94 il pagamento dei diritti di segreteria è pari a:

  • Euro 65,00 (per le domande presentate su supporto informatico digitale)
  • Euro 45,00 (per le domande  presentate in modalità telematica).


Per le denunce di iscrizioni e modifiche per imprese individuali e i soggetti solo REA che esercitano attività disciplinate dalla L.82/94 il pagamento dei diritti di segretaria è pari a:

  • Euro 27,00 (per le domande presentate in modalità telematica o su supporto informatico).


Inoltre occorre effettuare il pagamento di Euro 168,00 sul c/c 8003, intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro operativo di Pescara - Tasse Concessioni Governative (tale versamento deve essere effettuato nei casi di inizio attività ed ampliamento dell'attività esercitata).

Moduli

Modello comunicazione antimafia
Scarica (37 kb) File con estensione pdf
Autocertificazione (Imprese di Pulizia)

Allegato B

Scarica (47 kb) File con estensione pdf
Fascia di classificazione per volume d'affari (Imprese di Pulizia)

Fascia82

Scarica (181 kb) File con estensione pdf
Segnalazione certificata di inizio attività (Imprese di Pulizia)

Scia82

Scarica (87 kb) File con estensione pdf
Fascia di classif. per volume d'affari - Elenco contratti in essere (Imprese di Pulizia)

Fascia/82 Contratti in essere

Scarica (25 kb) File con estensione pdf
Fascia di classif. per volume d'affari - Elenco servizi resi nel periodo di riferimento (Imprese di Pulizia)

Fascia/82 Servizi Resi

Scarica (25 kb) File con estensione pdf
Dichiarazione sostitutiva di certificazione requisito di onorabilità (Imprese di Pulizia)

Ono82

Scarica (65 kb) File con estensione pdf
Nomina e/o sostituzione di preposto alla gestione tecnica (Imprese di Pulizia)

Rt82

Scarica (73 kb) File con estensione pdf
Nomina e/osostituzione di preposto alla gestione tecnica (Imprese di Pulizia)

Rt82 Foglio aggiunto

Scarica (98 kb) File con estensione pdf

Contatti

Area IV - Registro Imprese e Analisi Statistiche
Ufficio competente: Posizione organizzativa "REA e Atti Imprese Individuali"
Indirizzo e-mail: abilitazioni@rm.camcom.it
Orari: Dal lunedì al venerdì: 8.45-12.30 / 13.30-15.00.
Chiusura cassa ore 14.45.
Nelle giornate prefestive gli sportelli sono aperti dalle ore 8.45 alle 12.30.
Fax: 06.5208.2233
Note:

Per ottenere informazioni ed assistenza per la compilazione e predisposizione delle istanze telematiche, contattare il call center: 199.13.06.06  dal lunedì al venerdì - dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Per ottenere informazioni ed assistenza per le pratiche già sospese dall’ufficio, contattare i funzionari istruttori esclusivamente nella fascia oraria 11:30 – 12:30, dal lunedì al venerdì, come da indicazioni fornite nelle note di sospensione delle istanze.

Le pratiche relative alle Ditte Individuali presentate su supporto informatico devono essere presentate esclusivamente presso la sede di V.le Oceano Indiano, 19.

ultima modifica: 16/10/2017

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policyvaluta questo sito

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it