Elenco Verificatori Impianti

Accedi all'Elenco Verificatori di Impianti ad uso esclusivo di Comuni e UU.SS.LL.: tutte le informazioni per la presentazione della domanda.

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Banner cassetto Impresaitalia.it
Romacreanotizie
Il diritto annuale camerale
Atti di riscossione
Home Page » Servizi » Registro imprese » Attività regolamentate » Installazione di impianti » Elenchi di verificatori impianti
Elenchi di verificatori impianti

Presso la Camera di Commercio sono istituiti ed aggiornati gli elenchi dei professionisti verificatori di impianti.

Questi elenchi sono predisposti per uso esclusivo di Comuni, UU.SS.LL, Vigili del fuoco e ISPESL e non sono utilizzabili nei rapporti tra privati; unica eccezione l'elenco individuato dalla lettera "F", relativo agli impianti di sollevamento di persone o cose, i cui professionisti iscritti possono effettuare il collaudo ed accertare la conformità degli impianti alla normativa ai sensi della Legge 30/04/1999 n.136 art.26 c.1.

L'iscrizione riguarda gli stessi impianti per i quali la Legge 46/90 prevede che le imprese installatrici debbano essere preventivamente abilitate, e cioè: impianti elettrici, elettronici, di riscaldamento e climatizzazione, idraulici, del gas, di ascensori e montacarichi e di antincendio.

La domanda va presentata presso la Camera di Commercio nella cui provincia il professionista è residente. Nel caso di residenza al di fuori del territorio provinciale, può essere proposta domanda presso la Camera di commercio di Roma solo se iscritti all'Albo professionale presso l'Ordine/Collegio di Roma e con domicilio professionale nella medesima città.

La domanda può essere presentata in qualunque momento; coloro che hanno presentato domanda entro il 30 settembre, se in regola con i requisiti richiesti, saranno iscritti negli elenchi entro il mese di dicembre e l'iscrizione avrà decorrenza dal successivo mese di gennaio - la Camera invia formale comunicazione dell'avvenuta iscrizione; l'iscrizione ottenuta viene meno solo a seguito di perdita dei requisiti o su richiesta dell'interessato.

 

Destinatari del servizio

Gli iscritti negli Albi professionali, che, nell'ambito delle rispettive competenze e sotto la propria responsabilità a norma dell'articolo 348 del Codice Penale, ritengano di poter assumere incarichi in operazioni di verifica e collaudi.

Cosa fare per accedere al servizio

Per presentare la domanda di iscrizione nell'elenco dei Verificatori sono necessari i seguenti documenti: 

  • Domanda in bollo da Euro 14,62 contenente tutti i dati identificativi del richiedente (cognome, nome, comune - provincia e data di nascita, cittadinanza, residenza, telefono, codice fiscale o partita IVA, indirizzo e-mail). La domanda può essere presentata anche da un incaricato, unitamente a fotocopia del documento identificativo del richiedente, o inviata tramite posta unitamente alla predetta fotocopia di documento;
  • Titolo di studio in copia o dichiarazione circostanziata ai sensi del D.P.R. n.445 del 28/12/2000 con assunzione di responsabilità penale di essere in possesso del titolo con l'indicazione di tutti i dati relativi;
  • Dichiarazione con assunzione di responsabilità penale da parte dell'interessato, ai sensi dell'art.348 del Codice Penale e del D.P.R.445 del 28/12/2000, che l'assunzione di incarichi nei settori della legge 46/90 richiesti rientra nelle competenze della propria professione;
  • Dichiarazione da parte dell'Ordine o Collegio di appartenenza relativamente a:
    - regolarità dell'iscrizione dell'interessato all'Ordine/Collegio stesso;
    - appartenenza dei settori della legge 46/90 da questi richiesti alle competenze del proprio ordinamento professionale;
    - idoneità della documentazione prodotta dall'interessato (della cui veridicità si assume la totale responsabilità), sia in relazione alle eventuali esperienze maturate, sia in relazione al campo di attività della legge 46/90 richiesto.
  • Attestazione di versamento per diritti di segreteria (vedi Costi del servizio).

La Camera, per facilitare la compilazione della domanda e delle relative dichiarazioni, ha predisposto il  Modulo di iscrizione elenchi verificatori impianti

Costi

I diritti di segreteria ammontano a Euro 31,00, pagabili su c/c postale n. 68590009, intestato alla Camera di Commercio I.A.A. di Roma, Via dè Burrò, 147 - 00186 Roma (causale:"diritti di segreteria: servizio Segreterie Comm- iscrizione elenchi verificatori") o presso gli sportelli delle sedi camerali (la cassa per la sede di viale Oceano Indiano 19)

Moduli

Modulo iscrizione elenchi verificatori impianti
Scarica (93 kb) File con estensione pdf
Modulo per domicilio professionale
Scarica (14 kb) File con estensione pdf

Contatti

Servizio Segreterie commissioni
Ufficio competente: Area IV Registro Imprese e Analisi Statistiche - Struttura "Agenti, Mediatori e Ruolo Conducenti" - Servizio Segreterie Commissioni
Indirizzo: Viale Oceano Indiano, 17 - 00144 Roma
Fax: 06.5208 2462
ultima modifica: 24/02/2016

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policyvaluta questo sito

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it