Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma - Attività di bonifica dei beni contenenti amianto Cat.10

Iscrizione alla categoria 10 - Bonifica dei beni contenenti amianto

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Romacreanotizie
Il diritto annuale camerale
Atti di riscossione
Home Page » Servizi » Ambiente e rifiuti » Albo Gestori Ambientali » Attività di bonifica dei beni contenenti amianto Cat.10
Attività di bonifica dei beni contenenti amianto Cat.10

Il Comitato Nazionale dell'Albo con proprie deliberazioni prot. 01/CN/ALBO e 02/CN/ALBO ha fissato i criteri e i requisiti per l'iscrizione nella categoria 10, per attività di bonifica dei beni contenenti amianto, nonché la relativa modulistica. Per effetto di tali deliberazioni la categoria 10 è così ripartita:

  • 10 A) attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti materiali: materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie o resinoidi;
  • 10 B) attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti materiali: materiali d'attrito, materiali isolanti (pannelli, coppelle, carte e cartoni, tessili, materiali spruzzati, stucchi smalti, bitumi, colle, guarnizioni, altri materiali isolanti), contenitori a pressione, apparecchiature fuori uso, altri materiali incoerenti contenenti amianto.

Sulla G.U. serie generale n. 87 del 14/4/2004 è stato pubblicato il D.M. 5 febbraio 2004 recante modalità ed importi delle garanzie finanziarie che devono essere prestate a favore dello Stato dalle imprese che effettuano le attività di bonifica dei beni contenenti amianto.

Per ogni ulteriore informazione si può fare riferimento al sito dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali al seguente indirizzo web: http://www.albonazionalegestoriambientali.it

Cosa fare per accedere al servizio

Le domande possono essere presentate solo in via telematica (vedi pagina dedicata Istruzioni Albo Gestori Ambientali Telematico )

Documentazione da presentare:

a) modello di domanda;

b) foglio/i notizie;

c) attestazione di pagamento dei diritti di segreteria;

d) modello/i RT;

e) copia autentica del titolo di studio del/dei Responsabile/i Tecnico/i o dichiarazione sostitutiva di certificazione resa dall'interessato ai sensi dell'articolo 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

f) copia autentica dell'attestato relativo al corso di formazione per Responsabile Tecnico (Del. CN.16 luglio 1999, n.003/CN/Albo) o dichiarazione sostitutiva di certificazione resa dall'interessato ai sensi dell'articolo 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

g) documentazione attestante l'abilitazione dei dirigenti dell'attività di rimozione dell' amianto e di bonifica delle aree interessate di cui all'articolo 10, comma 1, lettera b) del decreto del Presidente della Repubblica 8 agosto 1994 o dichiarazione sostitutiva di certificazione resa dall'interessato ai sensi dell'articolo 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445. (In sostituzione dell'idoneità al modulo di specializzazione F di cui alla del. CN 16 luglio 1999, n.003/CN/Albo);

h) attestazione/i relativa/e all'esperienza professionale del Responsabile Tecnico;

i) dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa dall'impresa ai sensi dell'art. 47, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 in merito alla conformità dell'impresa alle norme dettate dal D.lgs 15 agosto 1991 n. 277 e dal D.lgs 19 settembre 1994, n. 626;

l) copia autentica della relazione predisposta ai sensi dell'art. 9 della legge 27 marzo 1992, n. 257 o copia autentica del/i piani di lavoro presentato/i alle Aziende Sanitarie Locali ai sensi dell'articolo 34 del D.lgs 15 agosto 1991 n. 277;

m) Dimostrazione di capacità finanziaria secondo l'art. 4 della Deliberazione C.N. prot. 01 del 30/3/2004;

n) dichiarazione congiunta del legale rappresentante e del responsabile tecnico resa ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, relativa alle tipologie, valore, disponibilità e stato di conservazione delle attrezzature minime di cui all'allegato B alla delibera del Comitato Nazionale 30 marzo 2004, n.01/CN/Albo.

Costi

Diritti di segreteriaLe domande di iscrizione o di variazione vanno corredate dal pagamento del diritto di segreteria che sarà definito successivamente al consolidamento dell'istanza telematica.
Diritto di Iscrizione
Il nuovo regolamento dell’Albo Gestori Ambientali prevede per le prime iscrizioni e per le variazioni di classe che l’importo del diritto di iscrizione corrisponda al rateo riferito al 31 dicembre relativamente ai mesi ricompresi dalla data di iscrizione o di variazione di classe.

Le imprese iscritte devono versare ogni anno, entro il 30 aprile, il diritto di iscrizione annuale nella seguente misura:

  • classe a Euro 3.100,00
  • classe b Euro 2.050,00
  • classe c Euro 1.300,00
  • classe d Euro 650,00
  • classe e Euro 300,00

con queste modalità:

  1. Carta di credito su circuito Visa / MasterCard
  2. TelemacoPay su circuito InfoCamere
  3. IConto
  4. MAV (solo per diritto di iscrizione)

Per eseguire il pagamento, l'impresa deve accedere al portale www.albonazionalegestoriambientali.it e deve selezionare la voce "Login Imprese" raggiungibile anche dal link seguente: www.albonazionalegestoriambientali.it/impresa/Login.aspx

Entrando con le proprie credenziali nella sezione DIRITTI troverà il dettaglio degli importi dovuti e potrà scegliere la modalità di pagamento.

I pagamenti dei soli diritti annuali dal 15 febbraio 2017 vanno effettuati con gli strumenti disponibili in Agest telematico: Carta di credito, MAV bancario.

Sarà possibile pagare i diritti annuali di iscrizione tramite Telemaco Pay e IConto se nello stesso pagamento sono anche contenuti i versamenti per imposta di bollo e/o diritti di segreteria.

Tasse di concessione governative

L' Agenzia delle Entrate, con parere del 27 novembre 2014, ha precisato che la tassa di concessione governativa per l'Albo Gestori Ambientali (articolo 22, punto 8 della Tariffa allegata al D.P.R. n. 641/1972) si applica per ogni categoria di attività richiesta per iscriversi.

Pertanto il pagamento della tassa di concessione governativa, di Euro 168,00 da versare sul c/c postale n. 8003 intestato ad Agenzia delle Entrate, è dovuto nei seguenti casi:

  • Iscrizione o rinnovo per ciascuna delle categorie richieste, anche nel caso in cui vengano autorizzate in un unico provvedimento;
  • Iscrizione in una o più categorie da parte di un'impresa già iscritta all'Albo, per ciascuna delle categorie richieste, anche nel caso in cui le categorie vengano autorizzate in un unico provvedimento;
  • Aumento della classe dimensionale di una categoria;
  • Autorizzazione di singoli servizi specificati all'interno di una particolare categoria.

Moduli

Modello nomina Responsabile Tecnico albo gestori ambientali

MODULO N. 3   MODELLO DI NOMINA RESPONSABILE TECNICO

Per la compilazione consultare la sezione Descrizione - Modulo n. 3

Scarica (49 kb) File con estensione pdf
Allegato B - Autocertificazione Antimafia

 ALLEGATO B AUTOCERTIFICAZIONE ANTIMAFIA

Scarica (92 kb) File con estensione pdf
Schemi di dichiarazioni sostitutive beni contenenti amianto
Scarica (371 kb) File con estensione pdf

Norme

Queste informazioni sono disponibili in formato aperto. Scarica archivio in Open Data
Decreto ministeriale 5 febbraio 2004
Scarica (135 kb) File con estensione pdf
Deliberazione n. 2 30 marzo 2004 comitato nazionale albo gestori ambientali
Scarica (349 kb) File con estensione pdf
Deliberazione n. 1 30 marzo 2004 comitato nazionale albo gestori ambientali
Scarica (148 kb) File con estensione pdf
Elenco Europeo dei rifiuti
Scarica (146 kb) File con estensione pdf
Parere Agenzia delle Entrate per Albo Gestori Ambientali
Scarica (1545 kb) File con estensione pdf

Contatti

Albo Nazionale Gestori Ambientali
Ufficio competente: Area VI Attività abilitative ed ispettivo/sanzionatorie
Indirizzo e-mail: ambiente@rm.camcom.it
Indirizzo e-mail: albogestori.lazio@pec.it
Indirizzo: Viale Oceano Indiano, 17 - 00144
Per l'invio di raccomandate con A.R.: CCIAA di Roma - Via dè Burrò 147 - 00186 Roma - C/O Servizio Ambiente
Orari: Martedì e Giovedì 8.45 - 12.30; 13.30 - 15.00
Lunedì - Mercoledì - Venerdì chiusura al pubblico.

Telefono: 06 52082397 - 2071 - 2078 - 2085
ultima modifica: 09/02/2017

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policyvaluta questo sito

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it