Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma - Verifica pesi e misure

Verifica Pesi e Misure L'attività di controllo sugli strumenti di misura avviene a partire dalla progettazione, alla produzione (verifica prima) ed al loro utilizzo in un contesto commerciale (verifica periodica).

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Romacreanotizie
Verifica pesi e misure

Modalità per la verificazione dei sistemi di misurazione conformi alla Direttiva 2004/22/CE, dei sistemi self service e gestionali.

Ai sensi dell’art. 23, comma 1 del DM n.32/2011, a decorrere dal 29 marzo 2013 la verificazione periodica degli erogatori di carburante omologati secondo la direttiva MID, di cui all’allegato MI-005, potrà essere effettuata unicamente dai laboratori privati autorizzati da UnioncamerePertanto, in seguito a riparazioni che comportino la rimozione dei sigilli, o nel caso di verifica periodica per scadenza naturale dei termini, è fatto obbligo agli utenti di presentare richiesta di verificazione periodica ad un laboratorio riconosciuto idoneo da Unioncamere allo svolgimento di tale attività.

L’elenco dei laboratori in possesso dei requisiti necessari per l’esecuzione delle operazioni sopra indicate è tenuto da Unioncamere ed è consultabile alla pagina www.metrologialegale.unioncamere.it.

L’Ufficio Metrico della Camera resta competente all’esecuzione della verificazione dei sistemi di misura di carburante con omologazione nazionale:

  •  in caso di avvio di un nuovo strumento per la misurazione di carburante (collaudo);

  •  in seguito ad interventi di riparazione eseguiti dal fabbricante metrico;

  •  in caso di decorrenza naturale dei termini di validità della verificazione periodica

La Camera di Commercio rimane competente nello svolgimento dell’attività di controllo del mercato ed è soggetto preposto a sanzionare comportamenti difformi rispetto alla normativa vigente.

Con la Direttiva 14 marzo 2013 del Ministero dello Sviluppo Economico (G.U. n. 102 del 03.05.2013) i sistemi self-service, compresi i sistemi gestionali (apparecchiature elettroniche ausiliarie), sono esonerati dall’obbligo della verificazione prima e della successiva legalizzazione; ai sensi dell’art. 6, comma 1 lettera b della Direttiva permane per gli stessi l’obbligo di un’approvazione ministeriale.
In base a quanto disposto dalla predetta Direttiva, per tutte le apparecchiature elettroniche siano esse nazionali che Mid non sussiste più l’obbligo di verifica periodica ed in caso di riparazione non dovrà essere presentata agli Uffici Metrici alcuna richiesta di verificazione.
 

Verificazione prima

Il servizio di verifica prima consiste nell'accertare, prima dell'immissione in commercio, che gli strumenti metrici siano stati costruiti nel rispetto dei requisiti definiti dalle norme tecniche di settore.

Detto servizio è espletato attraverso una verifica svolta presso gli appositi uffici di questa Camera o, a richiesta, presso il domicilio indicato dal fabbricante.

Verificazione periodica

La verifica periodica viene effettuata dall'Ufficio Metrico della Camera di Commercio o dai Laboratori Accreditati.

L'Ufficio Metrico della Camera di Commercio di Roma esegue questa verifica, presso la sua sede oppure presso l'esercizio dell'utilizzatore.

La verifica va richiesta compilando l’apposito modulo contenente i dati identificativi dell’impresa, il luogo presso il quale sarà eseguito il controllo e gli estremi degli strumenti da sottoporre a verifica (marca, numero di matricola, portata, ecc).

La verificazione viene richiesta dagli Utenti Metrici per accertare che gli strumenti di misura utilizzati nei rapporti commerciali non abbiano subito alterazioni e mantengano nel tempo le loro caratteristiche.

La verificazione periodica deve essere effettuata con la seguente periodicità:

  • masse e misure campione, misure di capacità, comprese quelle montate su autocisterna - 5 anni
  • strumenti per pesare - 3 anni
  • complessi di misura per carburanti - 2 anni
  • misuratori massici di gas metano per autotrazione - 2 anni
  • misuratori di volumi di liquidi diversi da carburanti e dall'acqua - 4 anni
  • strumenti per la misura di lunghezze compresi i misuratori di serbatoi - 4 anni
  • strumenti diversi da quelli di cui alle righe precedenti - Secondo l'impiego e secondo la periodicità fissati, con provvedimento del Ministero delle attività produttive, sentito il Comitato Centrale Metrico.

Gli strumenti devono essere sottoposti alla verificazione ogni volta che, per un qualsiasi motivo, vengono rimossi i sigilli metrici e comunque entro sessanta giorni dall'inizio della loro prima utilizzazione.

Tariffe per i servizi di Metrologia Legale della Camera di Commercio di Roma

Con delibera del 20/04/2009 n.32 e come stabilito dall’art. 11 del D.L. 28.giugno 2013 n. 76 la Giunta della Camera di Commercio di Roma ha approvato le tariffe per il settore della distribuzione su strada dei carburanti per autotrazione.

Per tutti gli altri strumenti valgono le tariffe già approvate con Delibera di Giunta n.157 del 17/12/2007, secondo quanto disposto dal DM 07/12/2006, per una totale copertura dei costi del servizio e secondo modalità condivise con tutto il sistema camerale, entrato in vigore a partire dal 01/01/2008.
Le tariffe, da pagare a servizio reso e sulla base dei controlli effettuati, tengono conto delle seguenti voci di costo:

  • costo unitario dell'accertamento per numero di strumenti verificati;
  • costo del trasferimento del personale;
  • eventuale costo del trasporto degli strumenti campione da parte dell'ufficio metrico.

La Camera di Commercio a pagamento avvenuto provvederà ad emettere regolare fattura.
È pertanto indispensabile che l’utente metrico indichi con esattezza i dati richiesti nella modulistica appositamente predisposta.
Gli importi variano secondo la tipologia dello strumento metrico e del luogo di effettuazione della verifica.


LABORATORI ACCREDITATI
Il D.M. 182 del 28/03/2000 stabilisce all’art.4 comma 1 che “La verificazione periodica puo' essere eseguita anche da laboratori accreditati dalle Camere di Commercio o appartenenti alle stesse, i quali offrano garanzia di indipendenza e di qualificazione tecnico-professionale”.

Con il D.M. 10 dicembre 2001 sono stati disciplinati gli obblighi e le modalità per il riconoscimento dell’idoneità all’esecuzione della Verificazione periodica da parte dei laboratori che ne facciano richiesta.

La Camera di Commercio di Roma ha quindi approvato un regolamento che disciplina le modalità per il rilascio dell’idoneità, al fine dell’esecuzione della verificazione periodica degli strumenti di misura.
 

LABORATORI AUTORIZZATI
1.
ANTONINI s.n.c.: autorizzato con determinazione n.364 del 21/01/2010, per strumenti per pesare a funzionamento non automatico da 0.001 kg a 80000 kg, masse da 0.001 kg a 2000 kg, assegnatario del marchio n. 1.

2. APILAB: autorizzato con determinazione n.4682 del 16/07/2010, per strumenti per pesare a funzionamento non automatico con portata da 0.001 g sino a 620 g in classe di accuratezza I, per strumenti per pesare a funzionamento non automatico da 0.001 kg a 1500 kg, masse da 0.001 kg a 20 kg, assegnatario del marchio n.2.

3. L.M.R.M.B: autorizzato con determinazione n.7930 del 09/12/2010, per strumenti per pesare a funzionamento non automatico da 0.001 kg a 1500 kg, strumenti per pesare a funzionamento automatico fino a 600 kg, masse da 0.001 kg a 20 kg, assegnatario del marchio n.3.

4. ATIP s.r.l.: autorizzato con determinazione n. 320 del 22/01/2013, per sistemi di misura di liquidi diversi dall'acqua (compreso gpl) - campo di misura compreso tra 2 e 200 litri al minuto ed apparecchiature elettroniche associate,  sistemi di misura per liquidi alimentari - campo di misura compreso tra 2 e 200 litri al minuto ed apparecchiature elettroniche associate, misure speciali per la verifica di distributori di carburante fino alla capacità nominale di 1000 litri. Assegnatario del marchio n.4.

5. POLIMAR s.r.l.: autorizzato con determinazione n. 2838 del 25/06/2013, per distributori di carburante fino a 50 L/min, sistemi di misurazione per gas liquefatti a pressione misurati a temperatura pari o superiore a -10 °C fino a 50 L/min, sistemi di misurazione per liquidi diversi dall'acqua montati su autobotti fino a 2000 L/min,sistemi di misurazione destinati al carico delle autocisterne fino a 500 L/min, sistemi di misurazione per GPL montati su autobotti fino a 760 L/min, cisterne chilolitriche e cisterne tarate montate su autobotti, misure campioni speciali. Assegnatario del marchio n.5.

6. MEM s.r.l.: autorizzato con determinazione n. 4724 del 11/11/2013, per distributori di carburante fino a 100 L/min, misure speciali per la verifica dei distributori di carburante. Assegnatario del marchio n.6 

7. CO.ME controlli metrologici s.n.c.: autorizzato con determinazione n. 3469 del 02/11/2014, per complessi di misurazione per gas liquefatti a pressione misurato a temperatura pari o superiore a -10°C installati sui distributori stradali con portata fino a 50 litri al minuto, complessi di misurazione per gas liquefatti a pressione misurati a temperatura pari o superiore a -10°C installati su autobotti con portata fino a 1000 litri al minuto, complessi di misurazione per gasoli/benzine/AD-BLUE installati su distributori stradali con portata fino a 100 litri al minuto,misure di volume per gasoli/benzine e misure speciali per gas liquefatti a pressione misurati a temperatura pari o superiore a -10°C con capacità compresa tra 10 litri e 1000 litri. Assegnatario del marchio n.7 

8. B.R.S.EUROTECNO S.r.l.: autorizzato con determinazione n. 4487 del 18/11/2014, per complessi di misurazione per gas liquefatti a pressione misurato a temperatura pari o superiore a -10°C installati sui distributori stradali con portata fino a 50 litri al minuto, complessi di misurazione per gasoli/benzine/AD-BLUE installati su distributori stradali con portata fino a 100 litri al minuto,misure di volume per gasoli/benzine e misure speciali per gas liquefatti a pressione misurati a temperatura pari o superiore a -10°C con capacità compresa tra 1 litri e 100 litri. Assegnatario del marchio n.8

Cosa fare per accedere al servizio

A. Presso l’Ufficio Metrico
L’utente dovrà presentare lo strumento da sottoporre a verifica negli orari di apertura del laboratorio metrico (attualmente il mercoledì dalle 08.45 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00 in via C. Bavastro, 116), munito del modello di richiesta verifica metrica e dell’attestazione di pagamento, in originale, dell’importo complessivo dovuto.

B. Presso l’Utente Metrico o Fabbricante Metrico
L’interessato provvederà ad inoltrare all’Ufficio Metrico il modello di richiesta verifica metrica. Detta richiesta potrà essere consegnata direttamente allo sportello dell’Ufficio Metrico (attualmente il lunedì e il mercoledì 08.45 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00 in via Capitan Bavastro, 116) o inviata a mezzo posta. Il pagamento sarà effettuato successivamente alle operazioni di verifica.

C. Presso il Fabbricante Metrico (esclusivamente per le verifiche delle Autobotti)
Il Fabbricante Metrico provvederà ad inoltrare all’Ufficio Metrico il modello di richiesta di verifica metrica, compilato con i dati dell’Utente Metrico e dal medesimo sottoscritto, indicando nello stesso modulo la data dell’appuntamento preventivamente concordata con L’Ufficio Metrico. Detta richiesta potrà essere consegnata direttamente allo sportello dell’Ufficio Metrico, oppure inviata a mezzo fax. Il pagamento sarà effettuato successivamente alle operazioni di verifica.

Note

Apertura dello sportello per la presentazione delle richieste di verifica periodica a domicilio: Lunedì e Mercoledì dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00 - prefestivi fino alle 12.30

Apertura del laboratorio per la verifica degli strumenti in ufficio:  Mercoledì dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00 - prefestivi fino alle 12.30

Costi

I costi per il servizio in vigore dal 1 ottobre 2013 ai sensi dell'art.11 D.L. 28.06.13 n. 76 sono disponibili nella tabella tariffe

Il pagamento dell’importo delle tariffe potrà essere effettuato, a verifica eseguita:

a) mediante versamento sul conto corrente postale n. 22837009, intestato alla CCIAA di Roma, indicando la causale “Verifica metrica”;

 

b) tramite bonifico sul conto corrente bancario della CCIAA di Roma:

Banca Delle Marche Ag. 2 Via Della Colonna Antonina 39 Cap 00186 Roma

C.C. 000000002734 - Abi: 06055 - Cab:03203 - Cin: O

IBAN IT89O0605503203000000002734 indicando la causale “Verifica metrica”;

Moduli

Bilance verifica periodica (bilance da banco) - Modello A
Scarica (110 kb) File con estensione doc
Complessi su autobotti verifica periodica - Pesi e misure
Scarica (98 kb) File con estensione doc
Depositi verifica periodica - Pesi e misure
Scarica (101 kb) File con estensione doc
Convertitori verifica periodica - Pesi e misure
Scarica (90 kb) File con estensione doc
Scomparti tarati verifica periodica - Pesi e misure
Scarica (93 kb) File con estensione doc
Masse verifica periodica - Pesi e misure
Scarica (89 kb) File con estensione doc
Bilance automatiche verifica periodica - Pesi e misure
Scarica (103 kb) File con estensione doc
Misura multidimensionali verifica periodica
Scarica (103 kb) File con estensione doc
Distributori verifica periodica
Scarica (105 kb) File con estensione doc
Verifica CE bilance
Scarica (90 kb) File con estensione doc
Complessi su autobotti verifica prima
Scarica (92 kb) File con estensione doc
Depositi verifica prima
Scarica (92 kb) File con estensione doc
Convertitori verifica prima
Scarica (89 kb) File con estensione doc
Scomparti tarati verifica prima
Scarica (93 kb) File con estensione doc
Bilance automatiche verifica prima
Scarica (88 kb) File con estensione doc
Misura multidimensionali verifica prima
Scarica (89 kb) File con estensione doc
Distributori verifica prima
Scarica (101 kb) File con estensione doc
Strumentazione per tachigrafi digitali verifica prima - Pesi e misure
Scarica (91 kb) File con estensione doc
Modello 8 - Pesi e misure
Scarica (6 kb) File con estensione pdf
Richiesta seduta autobotti
Scarica (53 kb) File con estensione pdf

Norme

Queste informazioni sono disponibi in formato aperto. Scarica archivio in Open Data
D.M.179 del 28 marzo 2000
Scarica (81 kb) File con estensione pdf
D.M. 182 del 28 marzo 2000
Scarica (93 kb) File con estensione pdf
Regolamento idoneità laboratori
Scarica (46 kb) File con estensione pdf

Contatti

Metrologia Legale - Verifica Pesi e Misure
Ufficio competente: Area VI Attività Abilitative ed ispettivo/sanzionatorie - Posizione Organizzativa "Metrologia Legale e Sicurezza Prodotti"
Indirizzo e-mail: ufficio.metrico@rm.camcom.it
Indirizzo: Via Capitan Bavastro 116 - 00154 Roma
Orari: RICEZIONE RICHIESTE VERIFICHE METRICHE E REGISTRO ASSEGNATARI METALLI PREZIOSI
Lunedì e Mercoledì 8.45 - 12.30 /13.30 - 15.00.

ESECUZIONI VERIFICHE STRUMENTI PRESSO UFFICIO
Mercoledì 8.45 - 12.30/13.30 - 15.00
Telefono: 199130606 - 06.52082873- 2909- 2812
ultima modifica: 08/09/2014

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente

per informazioni: callcenter-cciaa-roma@infocamere.it
per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policy

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it