Sezione salto di blocchi

Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa

Eventi del giorno

Evento "Cucina italiana" Pentola d'Oro 2021" - modalità digitale Ontario (Canada), 22-26 novembre 2021
Da 22-11-2021
a 26-11-2021

Unioncamere Lazio, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Canada per l’Ontario (ICCO), promuove il progetto speciale “FOOD&BEVERAGE: Promozione dei prodotti agroalimentari del Lazio in Canada” che vedrà, come obiettivo finale, la partecipazione all’evento “Pentola d’Oro 2021”, evento finale della settimana della Cucina italiana che si svolgerà da lunedì 22 a venerdì 26 novembre.
La Pentola d’Oro, grazie al coinvolgimento dell’intero settore Food & Beverage, vedrà la presenza dei maggiori rappresentanti canadesi del settore, con la premiazione di alcuni dei suoi imprenditori più di successo, selezionati da un apposito Comitato.
Il Canada negli ultimi anni ha fatto registrare costanti tassi di crescita nell’interscambio con l’Italia, in particolare nel settore agroalimentare; l’Italia è il primo fornitore europeo e occupa il quarto posto a livello mondiale dopo gli Stati Uniti d’America, il Messico e la Cina.
L'Ontario, in particolare, è la più grande provincia del Canada per prodotto interno lordo.
Il Made in Italy, con prodotti come l’olio d’oliva, il formaggio, la pasta e i prodotti di salumeria, è pertanto molto apprezzato in Canada, con un mercato in costante crescita.
Anche il vino ha confermato di godere di una reputazione solida e promettente. Le importazioni canadesi dall’Italia sono infatti cresciute del 60% negli ultimi 10 anni.
Con l’entrata in vigore del CETA che ha previsto una riduzione del 92% dei dazi su prodotti agricoli e al riconoscimento dell’IG di diversi prodotti italiani, oltre ad abolire i dazi sulle importazioni di vino dall’UE, sono state eliminate altre barriere commerciali rilevanti, Inoltre, il CETA ha abolito la regolamentazione canadese sul ‘blending’, che imponeva l’obbligo di miscelare i liquori sfusi con alcolici locali prima dell’imbottigliamento. Questa procedura rendeva pertanto estremamente difficile l’applicazione delle etichette di indicazione geografica protetta.

Info Progetto
La settimana della Cucina Italiana, in programma dal 22 al 26 Novembre 2021, prevede una serie di appuntamenti che si svolgeranno in modalità digitale: presentazioni di prodotti, tasting e incontri B2B con operatori, distributori e/o importatori interessati a conoscere nuovi prodotti Made in Lazio da introdurre nel mercato canadese.
Per le imprese ammesse a partecipare sarà valutata, in relazione al tipo di prodotto e alle richieste dei buyer, la possibilità di invio in Canada di campionature di prodotti. Le spese di spedizione saranno a carico degli organizzatori la messa a disposizione del prodotto a carico dell’impresa.
Al suddetto Progetto saranno ammesse a partecipare un numero selezionato di imprese del Lazio appartenenti, in via prioritaria ma non esclusiva, alle categorie merceologiche, riportate di seguito e di interesse dei buyer.

  • Birre Artigianali
  • Biscotteria e prodotti da forno
  • Carni lavorate
  • Distillati
  • Olio Extravergine di oliva
  • Paste alimentari regolari e dietetiche
  • Prodotti biologici e vegani
  • Prodotti caseari - Trasformazioni del latte
  • Prodotti conservati
  • Prodotti dolciari
  • Salumi
  • Vini

Le domande di partecipazione saranno esaminate da una Commissione ad hoc costituita dagli organizzatori dell’evento. Le imprese ammesse riceveranno a seguire apposita comunicazione di ammissione al progetto, con le relative informazioni operative.

Considerata l’eccezionalità del momento, dovuto ancora alla situazione di Emergenza da Covid-19, la partecipazione alla manifestazione per le imprese del Lazio è totalmente gratuita.

Le imprese interessate a partecipare devono presentare la domanda di partecipazione disponibile al seguente link, Scheda di adesione – Company profile entro e non oltre lunedì 19 luglio p.v.


Condizioni di ammissibilità
L’impresa deve essere regolarmente iscritta al Registro Imprese di una delle Camere di Commercio del Lazio e deve essere in regola, al momento della presentazione della domanda o comunque entro i termini di chiusura della call, con il pagamento del diritto annuale e con la dichiarazione dell’attività esercitata. Possono partecipare le imprese che abbiano la propria sede legale, amministrativa, operativa o almeno una unità locale nel territorio del Lazio. Sono escluse dalla partecipazione le imprese morose nei confronti degli organizzatori per somme relative a precedenti manifestazioni, ovvero morose nei confronti di altri organismi in collaborazione con i quali gli organizzatori promuovono le iniziative.

Privacy
I dati forniti saranno trattati dagli organizzatori in osservanza di quanto disposto dal Regolamento UE 679/2016 sulla protezione dei dati personali.

De Minimis
Si comunica che le spese che sosterranno gli organizzatori per la vostra partecipazione all’iniziativa in oggetto, saranno da considerarsi quale “Aiuto in Regime De Minimis” sulla base del Regolamento UE n. 1407/2013 della Commissione Europea del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti di importanza minore (de minimis), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 352 del 24 dicembre 2013.
A seguito dell’obbligo di consultazione preventiva e di implementazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, di cui al Regolamento MISE n. 115 del 31 maggio 2017, gli importi relativi alle agevolazioni concesse verranno conseguentemente inseriti nel suddetto Registro, fino ad un importo di circa € 1.500,00 (millecinquecento/00) per azienda.
Come previsto dall’art. 3 par. 7 dello stesso Regolamento, qualora la concessione di nuovi aiuti de minimis comporti il superamento dei massimali previsti, nessuna delle nuove misure di aiuto può beneficiare del Regolamento.
Si ricorda che l’importo massimo delle agevolazioni in regime “de minimis” che possono essere concesse ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000,00.
In caso di superamento delle soglie predette, l’agevolazione suindicata non potrà essere concessa, neppure per la parte che non superi detti massimali.
Si fa presente che ciascuna impresa può monitorare l’importo delle agevolazioni in regime “de minimis” di cui ha beneficiato a far data dal 12 agosto 2017, sul sito del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato nella sezione Trasparenza al seguente link:
https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

Per informazioni rivolgersi a:
Unioncamere Lazio – Area Promozione:
– email: deskcanada@unioncamerelazio.it
– tel. 06.699.40153

Condividi

Eventi del giorno