Sezione salto di blocchi

Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa

Firma digitale CNS

A partire dal 16 settembre 2021, è richiesto il green pass per accedere agli uffici di questo Ente.

La Camera di Commercio rilascia i dispositivi di firma digitale integrati con Carta Nazionale dei Servizi o CNS, sui seguenti supporti:

  • Smart-card (tessera plastificata) - per essere utilizzata necessita di un apposito lettore da installare sul PC
  • Token wireless DigitalDNA, dispositivo di ultima generazione che, accompagnato dall'App correlata DigitalDna IC, può essere utilizzato da smartphone e tablet, oltre che da PC. 

Il dispositivo contiene:

  1. un certificato di autenticazione (CNS), che consente l’accesso ai servizi on line della Pubblica Amministrazione;
  2. un certificato di sottoscrizione, per firmare digitalmente i documenti informatici. La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica con un effetto giuridico equivalente a quello di una firma autografa. L’apposizione di una firma digitale ad un documento informatico ne garantisce:
  • Autenticità: la firma digitale garantisce l’identità del sottoscrittore
  • Integrità: la firma digitale assicura che il documento non sia stato modificato dopo la sottoscrizione.
  • Non ripudio: la firma digitale assicura che chi ha sottoscritto il documento informatico non potrà disconoscerlo.

Dal 30 Marzo 2021, la Camera di Commercio opera in qualità di Autorità di Registrazione per conto della Certification Authority InfoCamere, società informatica del sistema camerale.

Nell'erogare il servizio di rilascio della Firma Digitale/CNS, la Camera di Commercio fa riferimento ai manuali operativi disponibili sul portale di InfoCamere

Per i dispositivi rilasciati fino al 29/3/2021, la Camera di Commercio si avvale della Certification Authority Aruba, i cui manuali operativi sono disponibili  sul portale card.infocamere.it .

Rilascio CNS/Firma DigitaleIl servizio di rilascio dei dispositivi di firma digitale si effettua previo appuntamento tramite il portale dedicato https://appuntamenti.rm.camcom.it.

I certificati di autenticazione e sottoscrizione hanno una validità temporale di 3 anni e potranno essere rinnovati, prima della scadenza, per ulteriori 3 anni.

Ai fini del rilascio del dispositivo di firma digitale/CNS, la procedura prevede l'identificazione diretta del richiedente e, pertanto, non è prevista delega.

In caso di cittadino non italiano, lo stesso dovrà essere in grado, ai fini della sottoscrizione, di comprendere il contratto relativo al rilascio del dispositivo, redatto in lingua italiana.

Per ritirare i dispositivi occorrerà presentarsi muniti di:

  • Documento di identità in corso di validità: carta di identità italiana, patente di guida italiana o passaporto. NON sono ammessi altri documenti diversi dai precedenti.
  • Tessera Sanitaria in corso di validità;
  • Indirizzo e-mail riconducibile al titolare (e consultabile al momento del rilascio se si richiede la DigitalDNA);
  • un telefono cellulare (smartphone se si richiede la DigitalDNA)

Si informa che la casella di mail e il numero di cellulare forniti potranno essere utilizzati per un solo richiedente.

Il contatto email costituisce un canale diretto per le comunicazioni tra la Camera di Commercio, la Certification Authority e il titolare del certificato. Puoi cambiare l'email comunicata in fase di rilascio compilando la richiesta Cambio email.
La modifica ha effetto immediato. 

Consulta i diritti di segreteria per l'attivazione

Rinnovo on line

Il rinnovo può essere effettuato nei 90 giorni prima della scadenza (entro il giorno antecedente la data termine e può essere richiesto on line Rinnovo Id.Infocamere 

Sospensione e revoca

Per tutti i dispositivi emessi dalla Camera di Commercio (CA InfoCamere/CA precedente) e in corso di validità è possibile effettuare operazioni di sospensione, riattivazione e revoca dei certificati.
La revoca o sospensione del certificato viene segnalata attraverso la pubblicazione di liste di revoca e sospensione.

In caso di smarrimento o inutilizzo prolungato del dispositivo, prima di revocare definitivamente il certificato di firma, è possibile sospenderne la validità.
La sospensione è un’operazione con cui la CA annulla in maniera reversibile i certificati.

La richiesta di sospensione e riattivazione può essere effettuata online:

In caso di smarrimento, sottrazione, rottura, blocco involontario o variazione dei dati riportati nei certificati digitali è possibile richiedere la revoca dei certificati. Con la revoca si annulla definitivamente la validità del certificato prima della naturale scadenza.

La revoca dei certificati emessi dalla CA InfoCamere può essere richiesta tramite le modalità riportate sul sito Revoca id.Infocamere.

Per i certificati emessi con CA Aruba consultare il sito: Revoca Aruba

 

Per i dispositivi rilasciati a partire dal 30/3/2021, per ricevere assistenza sui prodotti di firma digitale consulta la pagina: Assistenza Id.Infocamere

Per i dispositivi rilasciati fino al 29/3/2021, è possibile altresì accedere al servizio di assistenza in Self Care cliccando in alto a destra sulla voce (Assistenza Aruba)
 

Sentieri Digitali - Carta Nazionale dei Servizi /Firma digitale

Chi contattare per questo servizio?

Carta Nazionale dei Servizi
Ufficio competente: Area IV Registro Imprese e Analisi Statistiche - Struttura "Certificazioni e servizi digitali"
Indirizzo e-mail: firmadigitale@rm.camcom.it
Indirizzo: Viale Oceano Indiano, 19 - 00144 Roma
Largo Cavour, 6 - 00053 Civitavecchia
Orari: Solo su appuntamento
Telefono: Roma 0652082256 - 0652082258 - Civitavecchia 076620385
Note:

Il servizio è erogato esclusivamente su appuntamento, da richiedere tramite:

ultima modifica: mercoledì 21 luglio 2021

Condividi