Metalli preziosi

Dal 4 maggio i  servizi della Camera di Commercio saranno sempre improntati su misure di adeguata protezione e - comunque - volte a limitare quanto più possibile l’afflusso dell’utenza presso le sedi aperte al pubblico.

L'accesso ai servizi continuerà ad essere fruibile on-line ed in alcuni casi solo su appuntamento con le modalità di seguito descritte.

Iscrizione al Registro degli Assegnatari dei Marchi di Identificazione dei metalli preziosi
L'iscrizione nel Registro degli Assegnatari dei Marchi di Identificazione deve essere richiesta dalle imprese che intendono effettuare l'attività di fabbricazione, importazione e vendita di metalli preziosi.

La domanda, completa della documentazione richiesta, deve essere inviata per posta alla Camera di Commercio di Roma - Registro degli assegnatari dei marchi di identificazione, Via de' Burrò, 147 - 00186 Roma.

Il richiedente dovrà apporre la propria firma leggibile ed allegare la fotocopia fronte-retro di un valido ed aggiornato documento di identità.

Allestimento
Gli assegnatari del marchio di identificazione provvedono a proprie spese, alla fabbricazione dei punzoni contenenti le impronte del marchio, nel numero di esemplari occorrenti, che dovranno essere ricavati dalle matrici depositate presso la C.C.I.A.A. I punzoni, muniti del bollo identificativo della C.C.I.A.A., potranno essere ritirati dal titolare personalmente o da un suo delegato presso gli uffici del Registro degli assegnatari dei marchi di identificazione.

Denuncia di smarrimento punzoni
L'assegnatario del marchio ha l'obbligo di denunciare alla Camera di Commercio, entro 48 ore, lo smarrimento o il furto dei punzoni recanti l'impronta del marchio di identificazione.

Riconsegna punzoni e cessazione dell'attività
I titolari del marchio di identificazione devono obbligatoriamente procedere alla riconsegna dei punzoni da loro detenuti qualora:

  • cessino l'attività;
  • decadano dalla concessione;
  • i punzoni siano deteriorati.

La concessione del marchio è soggetta a rinnovo annuale, da effettuarsi nel mese di gennaio, con il pagamento di un diritto pari alla metà di quello effettuato per la concessione. Per i pagamenti effettuati dopo il mese di gennaio, sarà applicata un'indennità di mora pari ad un dodicesimo dell’importo dovuto per ogni mese o frazione di mese di ritardo. Il mancato rinnovo entro l’anno, comporta il ritiro del marchio di identificazione e la cancellazione dal Registro.

Le imprese, alle quali è stato ritirato il marchio per decadenza, possono, all'atto dell'eventuale ripresa della attività e della presentazione di una nuova domanda di iscrizione nel Registro richiedere l'attribuzione dello stesso numero di marchio precedentemente posseduto.

Il trasferimento della proprietà della impresa per atto tra vivi o a causa di morte comporta anche il trasferimento del marchio a favore del subentrante a condizione che:

  • l'impresa oggetto della cessione svolga attività di produzione di oggetti in metallo prezioso;
  • il subentrante continui l'esercizio della medesima attività, per la quale sia in possesso della relativa licenza di P.S, ove prescritto.

Il subentrante dovrà presentare alla Camera di Commercio, domanda di iscrizione al Registro degli assegnatari, allegando copia dell'atto di trasferimento dell'impresa, entro 30 giorni dalla data dell'evento.

I produttori hanno la facoltà di apporre, in aggiunta al marchio di identificazione:

  • il proprio marchio di fabbrica;
  • per conto di committenti: l’indicazione del nominativo o di una apposita sigla identificativa.

L’impresa deve presentare formale dichiarazione, in carta libera, accompagnandola con le impronte di tali marchi, impresse in lastrine metalliche, per ciascuna delle grandezze del marchio medesimo e rappresentati su supporto cartaceo o informatico.

Destinatari del servizio

  • Venditori di metalli preziosi o loro leghe allo stato di materie prime o semilavorati.
  • Fabbricanti di prodotti finiti in metalli preziosi e loro leghe.
  • Fabbricanti di prodotti finiti in metalli preziosi e loro leghe che esercitano l'attività in un laboratorio annesso ad azienda commerciale.
  • Importatori di materie prime o semilavorati o prodotti finiti in metalli preziosi e loro leghe.

Iscrizione e/o Trasferimento:

  • iscrizione all'albo delle imprese artigiane (solo nel caso di imprese artigiane);
  • possesso della licenza di P.S. rilasciata ai sensi dell'art. 127 del T.U.L.P.S., approvato con R.D. 18 giugno 1931 n.773, e succ. modifiche (solo per le imprese non iscritte all'albo delle imprese artigiane);
  • per le sole aziende industriali, dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell'art.47 del D.P.R. n. 445/2000, relativa al numero dei dipendenti impiegati. Si rammenta che, a norma dell'art.27 del D.P.R. 150/2002, nel numero dei dipendenti sono inclusi tutti i prestatori di lavoro subordinato dell'azienda, indipendentemente dalle rispettive qualifiche e dal loro eventuale impiego in settori dell'impresa non direttamente connessi con la lavorazione di metalli preziosi;
  • per le sole aziende commerciali con laboratorio annesso, dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell'art.47 del D.P.R. n.445/2000, relativa al possesso della strumentazione tecnica posseduta per la produzione di oggetti in metallo prezioso nel laboratorio stesso.  

Allestimento punzoni
Domanda in carta da bollo da Euro 16,00 (se la richiesta non viene presentata contestualmente alla domanda di iscrizione al Registro degli assegnatari dei marchi di identificazione).

 

Chi contattare per questo servizio?

Metalli Preziosi
Ufficio competente: Area VI Attività abilitative ed ispettivo/sanzionatorie - Struttura "Metrologia e sicurezza prodotti"
Posta elettronica certificata: metrologia@rm.legalmail.camcom.it
Indirizzo: Viale Oceano Indiano, 17 - 00144 Roma
Orari: Il lunedì: 8.45 - 12.30 / 13.30 - 15.00
Telefono: 0652082439 - 0652082066
ultima modifica: lunedì 27 aprile 2020

Condividi

Moduli

Modulo iscrizione Registro Assegnatari Marchi di identificazione
Scarica (237 kb) File con estensione pdf
Modulo riattribuzione marchio
Scarica (79 kb) File con estensione pdf
Dichiarazione sostitutiva numero addetti
Scarica (124 kb) File con estensione pdf
Dichiarazione marchio tradizionale di fabbrica
Scarica (132 kb) File con estensione pdf
Dichiarazione aggiuntiva del nominativo o sigla del committente
Scarica (133 kb) File con estensione pdf
Richiesta di allestimento punzoni
Scarica (118 kb) File con estensione pdf
FOGLIO NOTIZIE allestimento punzoni
Scarica (180 kb) File con estensione pdf
FOGLIO NOTIZIE concessione marchio
Scarica (163 kb) File con estensione pdf
Modulo trasferimento marchio di identificazione
Scarica (237 kb) File con estensione pdf
Dichiarazione sostitutiva attrezzature laboratorio
Scarica (122 kb) File con estensione pdf
Modulo consegna punzoni
Scarica (113 kb) File con estensione pdf
Modulo riconsegna punzoni
Scarica (114 kb) File con estensione pdf

Norme

DPR n. 150/2002 Regolamento attuativo disciplina dei titoli e dei marchi di identificazione dei metalli preziosi
Scarica (789 kb) File con estensione pdf
D. Lgs. n. 251/1999 Disciplina dei titoli e dei marchi di identificazione dei metalli preziosi
Scarica (47 kb) File con estensione pdf
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa