Sezione salto di blocchi

Archivio Primo piano

Firmato Protocollo d'intesa con Roma Capitale
tagliavanti e gualtieri

Mercoledì 8 giugno presso la sede della Camera di Commercio di Roma è stato firmato dal Sindaco di Roma Roberto Gualtieri e dal Presidente della Camera di Commercio Lorenzo Tagliavanti il Protocollo d'intesa per lo sviluppo economico e la competitività del territorio. La sigla dell'importante accordo è avvenuta durante la seduta del Consiglio dell’Istituzione camerale alla quale ha partecipato anche il primo cittadino.

L'obiettivo è quello di incentivare lo sviluppo economico della città grazie alla realizzazione di un piano strategico per attrarre investimenti sul territorio e l’avvio di una serie di iniziative di marketing territoriale, puntando anche alla promozione del turismo di qualità, della cultura e dei grandi eventi. 

Sette gli ambiti oggetto dell'intesa: 

  • infrastrutture e sviluppo economico; 
  • attrazione di investimenti e marketing territoriale; 
  • semplificazione amministrativa; 
  • promozione di eventi di rilievo nazionale e internazionale; 
  • cultura, turismo ed eventi sportivi; 
  • scuola e lavoro; 
  • inclusione-lavoro.

Tra le varie misure previste anche l’individuazione di strategie e azioni finalizzate a migliorare l’offerta culturale della città ed attrarre un turismo di migliore qualità rispetto a quello pre-pandemia, grazie a investimenti mirati e uso di tecnologie digitali. Previste anche iniziative congiunte per la valorizzazione del Giubileo 2025 e dell’Esposizione Universale 2030, per intercettare le straordinarie opportunità di sviluppo che questi due grandi eventi rappresentano per la crescita economica, culturale e civile della città e dell’intero Paese.

«Ringrazio il Presidente Tagliavanti e tutta la Camera di Commercio di Roma – ha dichiarato il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri - per il lavoro congiunto e approfondito che ci ha portati a realizzare questo importante protocollo. Firmare questa intesa significa creare una cornice per una collaborazione ancora più forte e più stretta rispetto a quella già in atto, su tutti gli assi fondamentali per lo sviluppo della città. Siamo convinti che questa partnership ci aiuterà concretamente nella definizione e nell’attuazione di politiche e di iniziative decisive per creare crescita e lavoro nella nostra Capitale: la qualità dell’azione amministrativa e l’efficacia dei servizi si rafforzano infatti anche e soprattutto attraverso il dialogo e il coinvolgimento delle forze sociali, produttive e associative. Con il Giubileo del 2025, le risorse del Pnrr e la candidatura ad Expo 2030 – continua Gualtieri - abbiamo davanti a noi occasioni storiche per ridisegnare il futuro di Roma e farla tornare ad essere un volano economico del Paese: con la firma di oggi abbiamo uno strumento in più per fare bene. Questo accordo è quindi qualcosa di più di una collaborazione: è un impegno comune per la trasformazione della città”.

“Siamo tutti fortemente impegnati – ha spiegato Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma – a concretizzare progetti che contribuiscano al rilancio dell’economia romana dopo i tempi molti duri della pandemia che speriamo siano definitivamente alle spalle. Creare le condizioni per un contesto ottimale all’impresa significa agire in una logica di rete. Fare rete è ciò che chiediamo alle imprese: ma è anche ciò che le Istituzioni, per prime, devono impegnarsi a fare. Con il Sindaco Gualtieri la collaborazione si è già consolidata su un importante iniziativa: la candidatura di Roma all’Expo 2030. Oggi firmiamo questa intesa per cercare di dare ulteriore slancio alla città e al suo tessuto produttivo. Le imprese sono i soggetti che creano lavoro e ricchezza. Roma vanta il più grande numero di imprese in Italia, oltre 450mila e un tasso di crescita che è, costantemente, migliore di quello nazionale. Vanno, dunque, sostenute incessantemente. Infine, consentitemi di fare un appello accorato: è davvero arrivato il momento di assicurare a Roma poteri e risorse adeguate. Sono anni – conclude Tagliavanti - che di questo tema si discute, ma fino ad oggi non si è ancora visto alcun atto concreto. Roma sconta poteri inadeguati e non adatti a creare un robusto e duraturo sviluppo economico e a competere con le altre grandi città del mondo. Ultimamente, anche grazie all’azione decisa del Sindaco Gualtieri, il tema è di nuovo attuale e passi concreti nella giusta direzione sono stati fatti. Speriamo sia la volta buona”.

► COMUNICATO STAMPA 

Data pubblicazione: 08-06-2022
ultima modifica: mercoledì 08 giugno 2022

Condividi