Tutte le novità

Al via la verifica della permanenza dei requisiti previsti dalla legge n. 204/1985 e s.m.i. per lo svolgimento dell'Attività di Agente e/o Rappresentante di Commercio.
Data pubblicazione: 20-11-2020

 

La procedura di verifica riguarda tutte le imprese, nonché i soggetti che, in qualità di preposto/responsabile tecnico, esercitano l’attività da almeno 5 anni.

Per la conferma del possesso dei requisiti, occorre inviare una pratica telematica di Comunicazione Unica allegando i modelli di autocertificazione dei requisiti, integralmente e correttamente compilati.

Si avverte che la mancata presentazione della documentazione richiesta o la perdita dei requisiti comporterà l’adozione del provvedimento di inibizione alla continuazione dell’attività.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione dedicata: Verifica dinamica permanenza requisiti

 

Internazionalizzazione: online la newsletter di Novembre n.20/2020 di Enterprise Europe Network
Data pubblicazione: 19-11-2020

Enterprise Europe Network è la newsletter quindicinale, edita da Unioncamere Lazio, focalizzata sui temi europei:

  • bandi di gara UE
  • bandi di gara regionali
  • bandi di gara delle Camere di commercio
  • ricerca partner all’estero per sviluppare accordi di cooperazione internazionale
  • eventi.

La rete Enterprise Europe Network ha tra i suoi obiettivi quello di aiutare le PMI a sviluppare il loro potenziale innovativo e a sensibilizzarle sulle politiche della Commissione Europea.

Sono online le ultime notizie nel n. 20 di Novembre 2020.

Prorogati i termini di attività e di rendicontazione per le edizioni 2018 e 2019 del Bando per il sostegno alla competitività delle imprese e per lo sviluppo economico del territorio
Data pubblicazione: 13-11-2020

Si comunica che con Deliberazione di Giunta n. 111 del 9 novembre 2020, i termini di conclusione delle attività e i termini di rendicontazione per i singoli progetti finanziati nell’ambito delle edizioni 2018 e 2019 del Bando per il sostegno alla competitività delle imprese e per lo sviluppo economico del territorio sono prorogati di 6 mesi.


Per ulteriori informazioni:
Struttura Organizzativa Sviluppo del territorio e competitività delle imprese
contributiecredito@rm.camcom.it
0652082791 – 0652082558 – 0652082561 
 

Emanato il Bando per il sostegno alla competitività delle imprese e per lo sviluppo economico del territorio 2020 - II edizione
Data pubblicazione: 12-11-2020

Aperte le domande, fino al 4 dicembre 2020, per la seconda edizione del bando destinato a sostenere programmi d’intervento a favore delle imprese e del tessuto produttivo di Roma e provincia, al fine di orientare gli sforzi organizzativi, finanziari e promozionali dell’Ente verso obiettivi condivisi e selezionati, per raggiungere la massa critica necessaria ad aumentare l’efficacia degli interventi e le positive ricadute degli stessi sul territorio.

La misura consiste in un contributo pari al 50% delle spese, fino al tetto massimo di 40.000,00 Euro, a favore di progetti per il sostegno alla competitività delle imprese e per lo sviluppo economico del territorio nei seguenti settori:

  •  sostegno alla competitività delle imprese e del territorio tramite attività di informazione economica e assistenza tecnica alla creazione di imprese e start up
  •  sostegno alla competitività delle imprese e del territorio tramite informazione, formazione, supporto organizzativo e assistenza alle PMI per la preparazione ai mercati internazionali
  •  supporto alle piccole e medie imprese per il miglioramento delle condizioni ambientali
  • orientamento al lavoro e alle professioni e alternanza scuola-lavoro e percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento
  • supporto alla digitalizzazione delle imprese del territorio e iniziative per la diffusione e lo sviluppo delle strategie “Impresa 4.0” 
  • assistenza e supporto alle imprese del territorio per fronteggiare l’impatto dell’emergenza connessa al COVID-19 

Possono presentare domanda:

  •  associazioni di categoria o associazioni dei consumatori:
  1. organizzazioni imprenditoriali di livello provinciale aderenti ad organizzazioni nazionali rappresentate nel CNEL: in tal caso, le organizzazioni devono rendere apposita attestazione in ordine all’organizzazione nazionale rappresentata nel CNEL cui aderiscono;
  2. organizzazioni imprenditoriali operanti nel territorio da almeno 3 (tre) anni: in tal caso, le organizzazioni devono rendere apposita attestazione e allegare idonea documentazione da cui si evinca lo svolgimento dell’attività sul territorio per il periodo richiesto e il numero di imprese loro associate;
  3. associazioni dei consumatori operanti nel territorio da almeno 3 (tre) anni ed iscritte al Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) ovvero al Comitato Regionale Utenti e Consumatori (CRUC) della Regione Lazio;
  • soggetti privati (associazioni, fondazioni e altre istituzioni di carattere privato), costituiti  ai sensi degli articoli 36 ss. del Codice Civile o secondo le modalità previste dal D.P.R. n. 361 del 10 febbraio 2000 e smi., senza fine di lucro, che, alla data di presentazione della richiesta, risultino già iscritti con sede legale e/o operativa da almeno 3 (tre) anni al Repertorio Economico Amministrativo della Camera per l’esercizio dell’attività per la quale richiedono il contributo.
Esame iscrizione Ruolo Conducenti: sospese le sessioni fino al 26 novembre 2020
Data pubblicazione: 09-11-2020

A seguito della pubblicazione del DPCM del 3 novembre 2020 (art. 1 c. 9 lett. z) che dispone sull'intero territorio nazionale la sospensione delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e quelle di abilitazione all'esercizio delle professioni, si comunica a tutti i candidati convocati per le sedute d'esame 2020 per l'iscrizione al Ruolo Conducenti che sono sospese le prove d’esame fino al 26 novembre 2020.

BREXIT - Ripristino operazioni doganali tra Unione Europea e Regno Unito
Data pubblicazione: 19-10-2020

In base allo stato delle negoziazioni tra Unione Europea e Regno Unito un accordo sugli scambi non è raggiungibile nell'immediato e, pertanto, saranno ripristinate le normali operazioni doganali per gli scambi con il Regno Unito, seguendo le prime indicazioni fornite dalla breve guida della Commissione europea

Comunicazioni urgenti per Startup innovative e PMI Innovative
Data pubblicazione: 18-09-2020

Come noto, start-up e PMI innovative, per mantenere l’iscrizione nella sezione speciale del Registro delle Imprese, devono procedere annualmente alla comunicazione di conferma del possesso dei requisiti entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio di esercizio, trasmettendo un’istanza telematica contenente la dichiarazione di atto notorio del legale rappresentante che attesti il permanere dei requisiti di legge.

L’omissione, equiparata dal Legislatore alla perdita dei requisiti, comporterà la cancellazione dalla sezione speciale ai sensi degli artt. 25, comma 16 del D.L. n. 179/2012 convertito, con modifiche, nella L. n. 212/2012 (start up innovative) e 4, comma 7 del D.L. n. 3 del 2015 convertito, con modifiche, nella L. n. 33/2015 (PMI innovative).
L’art. 106 del Decreto Cura-Italia (D.L. n.18/2020 convertito in L. n. 24/2020) ha fissato, in ragione dell’emergenza epidemiologica, in 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale, il termine per la convocazione dell’assemblea che approva il bilancio, prorogando - di conseguenza - al 31 luglio il termine per la presentazione della predetta dichiarazione.
Tuttavia si ritiene applicabile l’istituto del “ravvedimento operoso” qualora l'impresa provveda, seppur tardivamente, al deposito dell’attestazione del mantenimento dei requisiti  entro un brevissimo termine (circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 10 settembre u.s.).

In proposito la Camera ha trasmesso, a mezzo posta elettronica certificata, a tutte le startup e PMI innovative iscritte nella propria circoscrizione territoriale, apposita nota sollecitando le imprese coinvolte a procedere, entro un brevissimo termine di 5 giorni dal ricevimento di detta nota, alla trasmissione della domanda di conferma annuale del possesso dei requisiti o, qualora detto adempimento sia già stato trasmesso ma sia risultato irregolare, a provvedere alla regolarizzazione nel medesimo termine.
Qualora la startup o la PMI innovativa, per irregolarità riscontrate nel proprio domicilio digitale (P.E.C non attiva o scaduta, etc.), non abbia ricevuto la sopra richiamata nota, dovrà preliminarmente regolarizzare il proprio domicilio digitale nel Registro delle Imprese nonché provvedere, entro un brevissimo termine (5 giorni dalla pubblicazione del presente avviso) a trasmettere, al Registro delle Imprese, la domanda relativa alla conferma annuale del possesso dei requisiti.

Si raccomanda di consultare la Guida predisposta per il corretto adempimento pubblicitario ai seguenti link:

Nuovo regolamento per i certificati di origine per la Turchia
Data pubblicazione: 17-09-2020

Si informa che in Turchia è entrato in vigore un nuovo regolamento che stabilisce l’obbligo di menzione del Paese di origine nei Certificati di Origine.

Pertanto, nella casella 3) del Certificato di Origine andrà indicato: Unione Europea seguita sempre dallo specifico Paese di origine o anche da più Paesi, nel caso di beni originari in diversi Paesi UE.

L’indicazione della sola “Unione Europea” non sarà più accettata dalle Dogane turche.

Pubblicati tutti gli elenchi dei candidati ammessi agli esami per Ruolo Conducenti non di linea 2020
Data pubblicazione: 02-09-2020

Sono stati pubblicati tutti gli elenchi dei candidati ammessi a sostenere gli esami per il Ruolo Conducenti non di linea:

elenchi dal 20 ottobre al 27 novembre 2020

ultima modifica: martedì 25 febbraio 2020

Condividi

Tutte le novità
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa