Sezione salto di blocchi

Archivio avvisi

Novità sull'adempimento degli obblighi di comunicazione della titolarità effettiva di cui all'art. 21, comma 3, del D.lgs. n. 231/2007 
Data pubblicazione: 24-05-2024

Il Consiglio di Stato, con Ordinanza n. 1851/2024, pubblicata in data 17 maggio 2024, ha disposto la sospensione dell’esecutività della sentenza del T.A.R. del Lazio n. 6837/2024. 

Pertanto, è sospesa la consultazione dei dati e delle informazioni del Registro dei titolari effettivi e le relative richieste di accesso, nonché l’accreditamento da parte dei soggetti obbligati all’adeguata verifica della clientela.
 

ATTENZIONE: avviso agli utenti circa i tentativi di truffa ai danni di richiedenti/titolari di marchi e brevetti
Data pubblicazione: 24-05-2024

ATTENZIONE! Continuano le richieste fraudolente di pagamento ed emissioni di falsi attestati di registrazione di marchio d’impresa.Si informano i cittadini, le imprese e tutti gli utenti che hanno depositato una domanda di marchio o brevetto che potrebbero essere oggetto di richieste fraudolente di pagamento provenienti da diversi indirizzi e‐mail ingannevoli, per esempio con domini @minister.com, @divisione3‐uibm.com, @divisione1‐uibm.com, @contatto‐mimit.com, @ufficio‐mimit.com e @marchi‐mimit.com, che richiamano le intestazioni di articolazioni del Ministero delle Imprese e del Made in Italy e dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, nonché il cognome e nome di Dirigenti in servizio presso il medesimo Dicastero, con allegato un mendace “Attestato di registrazione per Marchio di Impresa”.

Al riguardo, si rappresenta che gli IBAN sui quali viene chiesto di effettuare il versamento risultano riconducibili a conti polacchi, slovacchi e tedeschi, per importi diversi, pari alternativamente ad euro 790; 810; 825; 830; 850; 865; 870; 1.400; 1.780 e 1.860.

Si tratta, dunque, di TENTATIVI DI TRUFFA, ovvero di richieste fraudolente che non provengono né dal MIMIT né dall’UIBM, per le quali si è già provveduto a presentare denuncia all’Autorità giudiziaria a tutela propria e delle persone coinvolte.

Tutti gli utenti, in caso di ricezione di queste comunicazioni, sono invitati a verificare attentamente il contenuto della richiesta, a non pagare e ad inviarne copia alla Linea Diretta Anticontraffazione, gestita da UIBM in collaborazione con la Guardia di Finanza: anticontraffazione@mise.gov.it.

In caso di dubbio e per avere maggiori informazioni è inoltre possibile contattare il ContactCenterUIBM (contactcenteruibm@mise.gov.it), inoltrando il messaggio potenzialmente fraudolento ricevuto.

Si specifica che, nel caso di domande di titoli depositate in CCIAA, i versamenti dei relativi diritti/tasse di deposito possono avvenire ESCLUSIVAMENTE attraverso Modello F24 (se provenienti dall’Italia).

Scarica la circolare dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

Agenti affari in mediazione: Tutte le F.A.Q.
Data pubblicazione: 20-05-2024
Convenzione ATA - Perù
Data pubblicazione: 29-04-2024

A partire dal 30 aprile 2024 il Perù diventerà parte contraente della Convenzione ATA ed entrerà a tutti gli effetti nella catena di garanzia. Da tale data potranno quindi essere rilasciati Carnet ATA per la temporanea importazione di merci in Perù.

La scheda Paese sarà a breve consultabile nel sito: www.unioncamere.net – Documenti commercio estero.

Aggiornamenti sulla comunicazione del titolare effettivo
Data pubblicazione: 10-04-2024

Con le sentenze pubblicate il 9 aprile 2024, il TAR del Lazio ha respinto i ricorsi presentati per l’annullamento del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy del 29 settembre 2023, con cui è stata disposta l‘operatività del sistema di comunicazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva, nonché per l’annullamento degli altri decreti ministeriali recanti disposizioni in materia di titolarità effettiva, ad esso collegati.

Riprende, pertanto, l’operatività del registro dei titolari effettivi, precedentemente sospesa dal TAR del Lazio con ordinanze del 7 dicembre 2023, per tutti i soggetti tenuti alla comunicazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva.
 

Nuova modalità di presentazione delle istanze di partecipazione agli esami per l'esercizio dell'attività di agente di affari in mediazione
Data pubblicazione: 08-03-2024

A partire dal 15 marzo p.v. le istanze di partecipazione all'esame potranno essere inoltrate esclusivamente in modalità on line tramite una piattaforma dedicata. 

Per accedere alla piattaforma sarà necessario essere in possesso, alternativamente, di SPID (sistema pubblico di identità digitale), di CIE (carta d'identità elettronica) oppure di CNS (carta nazionale servizi).

La piattaforma è raggiungibile al link https://rm.servizionline.camcom.it/rm

Vai aL serviziO

Bando pubblico per l'indizione delle sessioni di esame per l'anno 2024 Ruolo Conducenti non di linea
Data pubblicazione: 16-02-2024

È stato pubblicato, da parte della Città Metropolitana di Roma Capitale, l‘Avviso pubblico per l'indizione delle sessioni di esame per l'anno 2024 ai fini dell'iscrizione al Ruolo dei Conducenti dei veicoli o natanti per l'esercizio degli autoservizi pubblici non di linea" di cui legge 15 gennaio 1992 n. 21 e alla legge regionale Lazio 26 ottobre 1993 n. 58.

Di seguito il link dove è possibile scaricare il bando, l’elenco dei quiz e l’elenco dei quiz espunti nonché l’elenco delle risposte alle domande più frequenti:
https://www.cittametropolitanaroma.it/avviso/esame-idoneita-iscrizione-al-ruolo-taxi-e-ncc-bando-2024/

Gli esami si svolgeranno dal 9 aprile al 4 luglio 2024, presso la sede della Città Metropolitana di Roma Capitale sita in Viale Giorgio Ribotta n. 41 – 00144 ROMA

Sono pubblicati, su questo sito gli elenchi  delle sedute da aprile a luglio 2024 dei candidati ammessi a sostenere l’esame, a partire dalla domanda n. 2023000908 fino alla 20231819,  nonché degli assenti giustificati della precedente sessione d’esame.

La pubblicazione di tali elenchi ha valore di notifica ad ogni effetto di legge. 


In particolare, saranno pubblicati e aggiornati:

  • un elenco generale in ordine alfabetico comprensivo di tutte le date d’esame;
  • gli elenchi dei candidati che devono sostenere l’esame suddivisi per seduta d’esame in ordine alfabetico.

Per saperne di più ►

 

 

Aggiornamento modalità di presentazione di domande e denunce al Registro Imprese e REA anche da parte degli iscritti alla sezione B dell'Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili
Data pubblicazione: 25-01-2024

Dal 17 dicembre 2023 anche i professionisti iscritti nella sezione B dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili possono presentare le stesse domande/denunce per le quali sono legittimati i professionisti iscritti nella sezione A, su incarico dei soggetti obbligati all’adempimento.

La modifica è stata introdotta dall’art. 8-ter della legge n. 191/2023 di conversione del decreto-legge 145/2023 (Gazzetta Ufficiale n. 293 del 16/12/2023) che ha modificato l’articolo 31 della legge 340/2000 (commi 2-quater e 2-quinquies).
 

Avviso del Conservatore del Registro delle Imprese: Provvedimenti di rifiuto non notificati
Data pubblicazione: 17-01-2024

È stato pubblicato all’Albo Camerale on line di questa Camera di Commercio l'avviso del Conservatore del Registro delle Imprese, relativo a  n. 64 provvedimenti di rifiuto, identificati dagli estremi indicati nell'elenco allegato all'avviso stesso, per i quali è stata riscontrata l’impossibilità di procedere alla notifica tramite posta elettronica certificata, per la rilevata mancanza o non validità del domicilio digitale dell’impresa.

La pubblicazione all’Albo Camerale on line, ove rimarranno per 15 giorni consecutivi, e precisamente dal 17/01/2024 al 31/01/2024, ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

Si rammenta che, avverso i provvedimenti di rifiuto, è ammesso ricorso dinanzi al Giudice del Registro delle Imprese ai sensi dei suindicati artt. 2189 c.c. e 11 commi 11 e 12 del D.P.R. n. 581/1995. Il ricorso va presentato entro 8 (otto) giorni decorrenti dal primo giorno successivo alla definizione della pubblicazione all’Albo Camerale on line che tiene luogo della notifica.

Ruolo conducenti: tutte le F.A.Q.
Data pubblicazione: 20-12-2023
Il TAR del Lazio ha sospeso l'effecacia del decreto Mimit del 29 settembre 2023
Data pubblicazione: 12-12-2023

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, con Ordinanza n. 8129 del 11 dicembre 2023, ha sospeso, in via cautelare,  l’efficacia del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy del 29 settembre 2023- “Attestazione dell’operatività del sistema di comunicazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva”, che aveva previsto l’obbligo per le società di capitali, le persone giuridiche private, i trust e gli istituti giuridici affini al trust, di trasmettere al Registro delle Imprese i dati dei Titolari effettivi entro il termine ultimo del giorno 11 dicembre 2023 (60 gg dalla pubblicazione del Decreto stesso)."

Prova di esame orale attività mediatori marittimi sezione ordinaria - calendario
Data pubblicazione: 07-12-2023

La prova d'esame orale prevista dall'art. 9 della legge n. 478/68 e dall'art. 10 del DPR 66/73, ai fini del conseguimento dell'abilitazione per l'esercizio dell'attività di mediazione marittima - sez. ordinaria  si terrà nei giorni 18 e 19 dicembre p.v. presso la sede di Viale Oceano Indiano n. 19, per coloro che hanno partecipato ai precedenti bandi d'esame pubblicati negli anni 2020 - 2023.

La convocazione con luogo e relativa data e orario di svolgimento è stata comunicata ai candidati ammessi a sostenere la prova orale tramite posta elettronica certificata/ordinaria con un preavviso non inferiore ai 20 (venti) giorni.

Webinar su Dire, focus dedicato all'adempimento della prima comunicazione della titolarità effettiva
Data pubblicazione: 04-10-2023

I tre webinar, tra loro alternativi, avranno tutti lo stesso contenuto e si svolgeranno su piattaforma Zoom, nelle seguenti date:

NB: L’adesione a questa iniziativa è a titolo gratuito; la partecipazione è garantita ai primi 3.000 richiedenti. Gli incontri non verranno registrati e non sono previsti attestati di partecipazione.

Dematerializzazione provvedimenti Albo Gestori ambientali
Data pubblicazione: 12-07-2023

A seguito della Delibera n.1 del 13.02.2023 che introduce dal 15 giugno 2023 una nuova modalità di dimostrazione dell’iscrizione all’Albo, in alternativa all’esibizione dei provvedimenti cartacei inerenti l’iscrizione, le imprese e gli enti iscritti all'Albo Gestori ambientali presso la Camera di Commercio possono scegliere di dimostrare la loro iscrizione, e rendere disponibili i contenuti della propria autorizzazione, esibendo un attestato - QR code (in formato digitale o cartaceo) leggibile tramite l’apposita applicazione per dispositivi mobili denominata “AGESTsmart” messa a disposizione gratuitamente per le pubbliche amministrazioni e gli organi di controllo.

L’attestato – QR code, che identifica il soggetto iscritto, può essere generato e scaricato dall’area riservata dell’impresa all’interno del sito dell’Albo così come indicato visionando il seguente file che illustra la procedura (VEDI ALLEGATO)

L’attestato – QR code può essere, in alternativa stampato su carta per essere distribuito e conservato a bordo di ciascun veicolo utilizzato per il trasporto dei rifiuti o letto tramite l’apposita APP, che consente la visualizzazione in tempo reale della situazione autorizzativa aggiornata.

La nuova app AGESTsmart è disponibile, gratuitamente, anche per i soggetti iscritti all’Albo che possono decidere di utilizzarla per consultare ed eventualmente mostrare la situazione autorizzativa.

Si invita a consultare la pagina web dedicata www.albonazionalegestoriambientali.it/agestsmart dove sono disponibili i link alle video guide dedicate.

Ruolo Conducenti: attivo il servizio di prenotazione online degli appuntamenti
Data pubblicazione: 03-05-2023

È attivo il servizio di prenotazione online di un appuntamento presso gli sportelli della Camera di Commercio di Roma di Viale Oceano Indiano n. 19 per le seguenti attività:

  • consegna del certificato medico
  • richiesta informazioni
  • rilascio visure
  • modifiche anagrafiche

Per accedere al servizio: https://appuntamenti.rm.camcom.it 

Scadenza del termine dei requisiti richiesti per Responsabili Tecnici (RT) delle imprese iscritte all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
Data pubblicazione: 04-04-2023

Il 16 ottobre 2023 scade il termine del requisito di idoneità stabilito dall’art. 13 del DM 210/2014 e s.m.i., per i Responsabili Tecnici delle imprese iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9 e 10.

I responsabili tecnici dovranno rinnovare il proprio requisito di idoneità (con valenza quinquennale) tramite il superamento dell’esame presso le sedi delle Sezioni regionali e provinciali dell’Albo.

Sarà possibile effettuare la prenotazione dell’esame a partire dal sessantesimo giorno antecedente la data dell’esame direttamente sul portale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali. Le prossime sessioni di esami utili presso la Sezione Regionale del Lazio insediata nella Camera di Commercio di Roma, sono programmate per il 15/06/2023 ed il 28/09/2023. 

Si ricorda che, al verificarsi della perdita del requisito d’idoneità previsto dall’art. 13, comma 1, del DM 120/2014, in assenza di nomina di nuovo RT, saranno applicate le limitazioni e le sanzioni previste dalla Delibera n. 1/2020 che, decorsi i termini previsti, determinano il procedimento disciplinare finalizzato alla cancellazione dell’impresa dall’Albo.

Il mancato superamento della prova d’esame entro il termine del 16 ottobre 2023 comporta la perdita del diritto ad usufruire delle agevolazioni previste per la verifica di aggiornamento.

Si invitano pertanto imprese e responsabili tecnici interessati a programmare con adeguato anticipo le azioni necessarie al mantenimento dei propri requisiti per evitare interruzioni della propria attività.
 

Attivazione Pratica Telematica
Data pubblicazione: 27-03-2023

Si informa che, nell’ambito del processo di digitalizzazione Carnet ATA che vuole traguardare la totale dematerializzazione di tale documento, a far data dal 1 Aprile 2023, le imprese saranno obbligate ad inviare, idonea pratica telematica, tramite applicativo Cert’O al quale ci si potrà registrare al seguente link: https://www.registroimprese.it/altri-adempimenti-camer  cliccando su Certificati di origine per l'Estero.   
A tale riguardo si evidenzia che dal momento dell’attivazione di tale nuova funzionalità sarà obbligatorio valorizzare la Lista Merci.
Solo successivamente all’invio della citata Pratica le imprese potranno procedere a fissare un appuntamento presso gli sportelli del Commercio Estero di Viale Oceano Indiano, 19, per  l’acquisto ed il successivo rilascio del documento.

Digitalizzazione Carnet Ata
Data pubblicazione: 13-02-2023

Dal 2021 Unioncamere, in qualità di ente garante per i carnet ATA, ha partecipato al progetto di digitalizzazione avviato dalla Camera di Commercio Internazionale cui hanno aderito alcune dogane pilota.

Tale progetto di transizione digitale si concretizzerà a regime (nel 2027) con l’eliminazione del Carnet cartaceo e con l’utilizzo esclusivo di una specifica APP scaricabile sui più comuni dispositivi digitali (smartphone e tablet) che consentirà al titolare di gestire il proprio Carnet e i relativi viaggi nei vari Paesi.

Per arrivare al traguardo occorre assicurare alcuni fasi operative preliminari:

  • Entro il 1 Aprile 2023 É NECESSARIO CHE TUTTI I SOGGETTI ISCRITTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE TRASMETTANO SIA LA DOMANDA DI ACQUISTO DEL CARNET CHE LA RELATIVA LISTA MERCI IN MODALITÀ TELEMATICA TRAMITE APPLICATIVO CERT’O. Solo così si potrà assicurare l’emissione del Carnet digitale parallelamente a quello cartaceo. 
     
  • Ciò comporta che dopo l’inoltro della domanda telematica previa registrazione al portale  www.registroimprese.it da parte del legale rappresentante dell’impresa titolare del Carnet la procedura continuerà ad essere necessariamente gestita allo sportello nelle due fasi di acquisto e successiva convalida del carnet con le medesime modalità seguite fino ad oggi.
     
  • PER I SOGGETTI NON ISCRITTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE (PERSONE FISICHE O ASSOCIAZIONI NON ISCRITTE) dal 1 Aprile 2023 LA MODALITÀ PER RICHIEDERE IL RILASCIO DEL CARNET RIMANE UNICAMENTE QUELLA CARTACEA CON OBBLIGO, TUTTAVIA, DI FORNIRE LA LISTA MERCI SU APPOSITO FILE EXCEL CHE DOVRÀ RISPETTARE UNO SPECIFICO FORMATO: solo in questo caso sarà la Camera che opererà l’inserimento dei dati contenuti nella domanda e nella lista merci nel sistema CERT’O per la successiva trasmissione all’organismo internazionale.
     
  • Successivamente al 1 Aprile 2023 la Camera fornirà a tutti i soggetti richiedenti i Carnets (sia iscritti che non iscritti al Registro delle Imprese) una userid ed una password generati dal sistema per l’utilizzo dell’APP  che colloquierà con i sistemi doganali. A tale riguardo si ribadisce, tuttavia, che fino a tutto il 2026 il Carnet digitale conviverà obbligatoriamente con quello cartaceo che continuerà a dover essere esibito in dogana.

In conclusione si evidenzia che quello che oggi appare come un aggravio procedurale (ovvero l’aggiunta della domanda telematica oltre alla presentazione fisica a sportello) è necessario per passare a regime ad un sistema fortemente semplificato che porterà beneficio a tutti i soggetti della filiera (dogane, clienti, spedizionieri e Camere di Commercio).

Stampa in azienda - Certificati di Origine, trasmissione digitale del certificato
Data pubblicazione: 13-02-2023

Come noto dal 1 giugno 2022 questa Camera ha adottato come modalità ordinaria di richiesta dei Certificati di origine e dei visti per uso estero, la Stampa in azienda che consente la trasmissione “digitale” del certificato tramite PEC direttamente all’impresa. Tale modalità è attualmente consentita sia con utilizzo quale supporto dei formulari ministeriali, che con possibilità di stampare su foglio bianco.

Si evidenzia che il certificato è identificato dal suo codice C23XXXXXXXX, verificabile tramite il sito http://certificates.iccwbo.org della Federazione internazionale delle Camere di Commercio, ed anche nella banca dati nazionale https://co.camcom.infocamere.it.

Di conseguenza la sua validità non è correlata al tipo di supporto sul quale lo si va a stampare.

Infine a far data dal mese di aprile gli attuali formulari riportanti logo ICC non saranno più utilizzabili in quanto il logo verrà modificato e sarà stampabile direttamente dal sistema informatico in uso presso la Camera (CERT’O).

Tutto ciò premesso si comunica che dal 1 aprile 2023 l’unica modalità ammessa sarà la stampa in azienda su FOGLIO BIANCO.

SI INVITANO LE IMPRESE ATTUALMENTE ABILITATE PER IL SOLO USO DEL FORMULARIO AD INVIARE RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL FOGLIO BIANCO ED ALLA RESTITUZIONE DELLE DOTAZIONI DI FORMULARI EVENTUALMENTE RESIDUE.
 

Comunicazione di non adesione allo stralcio di cui al comma 229 della Legge di Bilancio 2023
Data pubblicazione: 31-01-2023

La Legge di Bilancio 2023 (Legge 29 dicembre 2022, n. 197) ha stabilito significative novità in materia di riscossione coattiva. Nello specifico ha previsto lo Stralcio dei ruoli di importo residuo fino a mille Euro, affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015 (art. 1, commi 227 e 228) e la Definizione agevolata dei carichi affidati al suddetto Agente dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022 (art. 1, comma 231).

In ordine allo Stralcio è stata data facoltà agli Enti diversi dalle amministrazioni statali, dalle agenzie fiscali e dagli enti pubblici previdenziali e, quindi, alle Camere di commercio di non applicare le disposizioni dell'art. 1 comma 227 e 228 adottando ai sensi dell'art. 1, commi 229 della medesima Legge, un provvedimento di non adesione.

La Camera di Commercio di Roma, con Delibera della Giunta n. 22 del 30/01/2023 ha deciso di avvalersi della facoltà di non applicare le disposizioni dell'art. 1 comma 227 e 228 della legge n. 197/2022 in ordine allo Stralcio dei ruoli consegnati agli Agenti della Riscossione dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2015.

Si rammenta che alle imprese è consentito, comunque, di raggiungere lo stesso obiettivo tramite l’adesione alla Definizione agevolata prevista all’art. 1, comma 231 delle Legge 197/2022. La norma permette di estinguere i debiti risultanti dai singoli carichi affidati agli Agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022, senza corrispondere le somme affidate al medesimo Agente a titolo di interessi e di sanzioni, di interessi di mora di cui all'articolo 30, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, nonché di aggio, versando, invece, quanto dovuto a titolo di capitale e di rimborso delle spese per le procedure esecutive e notificazione delle cartelle di pagamento. Per quanto riguarda le sanzioni amministrative irrogate dalla Camera di Commercio ai sensi della legge n. 689/1981 e s.m.i, la Definizione agevolata si applica limitatamente agli interessi, comunque denominati e alle somme maturate a titolo di aggio.

L’Agenzia delle Entrate Riscossione ha messo a disposizione sul proprio sito le istruzioni ed il modello per l’adesione alla Definizione agevolata che dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica:

https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/it/Per-saperne-di-piu/definizione-agevolata/domanda-di-adesione/.

1 2 - 3 - - >
ultima modifica: mercoledì 10 marzo 2010
Archivio avvisi