Sezione salto di blocchi

Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa

Come presentare una SCIA attraverso il portale Impresainungiorno

Il portale Impresainungiorno

In base all’art.2, comma 1 del DPR n 160/10 (Regolamento di attuazione di quanto previsto dall’art.38 della L.133/2008), il SUAP di “Impresa in un giorno” è “l’unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n.59.”

Come presentare una SCIA utilizzando il portale

Per compilare e presentare una SCIA a un Comune delegante o convenzionato, è necessario registrarsi preliminarmente al portale www.impresainungiorno.gov.it.

Accertato che il Comune di interesse rientri tra quelli che utilizzano il portale (l’elenco è consultabile alla sezione “Trova subito il tuo sportello” filtrando Regione e Provincia), l’utente registrato e autenticato potrà seguire la procedura di creazione della pratica cliccando sul link “Compila la tua pratica SUAP”.
La procedura si sviluppa attraverso la compilazione guidata di un questionario che andrà a formare, sulla base delle informazioni fornite, il modulo telematico SCIA.
L’invio della SCIA così redatta (e corredata di tutti gli allegati richiesti), è subordinato all’apposizione della firma digitale dell’imprenditore o del suo intermediario.
Il SUAP, al momento della presentazione della SCIA, verificherà, con modalità informatica, la completezza formale della segnalazione e dei relativi allegati. In caso di verifica positiva, rilascerà automaticamente la ricevuta e trasmetterà in via telematica la segnalazione e i relativi allegati alle amministrazioni e agli uffici competenti.
La ricevuta telematica rilasciata dal SUAP, nel caso del procedimento automatizzato, costituisce titolo autorizzatorio all’avvio dell’attività.

Gli adempimenti connessi alla presentazione di una SCIA

In tutti quei procedimenti per i quali, oltre agli adempimenti comunali (SCIA) sia richiesta la presentazione di una istanza ComUnica, sono consentite 2 modalità di presentazione:

a) disgiunta (SCIA non contestuale a ComUnica): l’utente presenta la SCIA al portale del SUAP ed, entro 30 giorni, presenta la ComUnica al Registro Imprese mediante Starweb (allegando la ricevuta automatica);

b) congiunta (SCIA contestuale a ComUnica): l’utente presenta la SCIA e la ComUnica contestualmente al Registro Imprese (ai sensi dell’art. 5 comma 2 DPR 160/2010) mediante Starweb, che la trasmette immediatamente al SUAP.

ultima modifica: giovedì 19 marzo 2020

Condividi