Ruolo Conducenti di Servizi Pubblici non di Linea

L'iscrizione al Ruolo conducenti di servizi pubblici non di linea è fondamentale per l'ottenimento della licenza per il servizio taxi o per il noleggio con conducente.

Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Benvenuta impresa
Banner cassetto Impresaitalia.it
Romacreanotizie
Il diritto annuale camerale
Atti di riscossione
Home Page » Servizi » Abilitazioni, albi e ruoli » Ruolo Conducenti dei servizi pubblici non di linea
Ruolo Conducenti dei servizi pubblici non di linea

L’iscrizione nel Ruolo provinciale costituisce requisito indispensabile per il rilascio da parte del comune della licenza per l’esercizio taxi e dell’autorizzazione per il servizio di noleggio con conducente.

Il Ruolo è articolato in due sezioni destinate all’iscrizione dei conducenti di autovetture, di motocarrozzette, di natanti e di veicoli a trazione animale in servizio di:

a) Taxi
b) Noleggio


L’iscrizione al Ruolo è altresì necessaria per prestare attività di conducente di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea in qualità di:

  • sostituto del titolare della relativa licenza o autorizzazione per un tempo definito e/o per un viaggio determinato;
  • dipendente di impresa autorizzata al servizio di noleggio con conducente ovvero in qualità del sostituto del dipendente per un tempo determinato.

Non è ammessa l’iscrizione in entrambe le sezioni del Ruolo provinciale ad eccezione dei conducenti dei natanti.

La normativa regionale relativa al Ruolo Conducenti dei Servizi Pubblici non di Linea (L.R.58/1993 e s.m.i.) non prevede alcun rinnovo annuale dell’iscrizione, al contempo, invece, è prevista una revisione periodica per verificare il permanere dei requisiti richiesti per il mantenimento dell’iscrizione. L’iscrizione al Ruolo, quindi, non è soggetta a scadenza.

L’iscrizione al Ruolo Conducenti è subordinata al superamento dell’esame d'idoneità.

Esame di idoneità

Attenzione si informa che sono pubblicati gli elenchi dei candidati agli esami per le sessioni di settembre - novembre 2017 . Vai alla pubblicazione

La domanda d'esame  deve essere prresentata contestualmente alla domanda di iscrizione.
Le predette domande, redatte sugli appositi moduli (corredate dal Modulo Delega, qualora l'istanza non sia presentata dall'interessato), devono essere presentate alla Camera di Commercio nella cui provincia si ha la residenza o il domicilio.

Il procedimento per l’esame e l’iscrizione al Ruolo Conducenti si articola nel seguente modo:

  1. La domanda d’esame e quella di iscrizione dovranno essere presentate contemporaneamente, con il pagamento dei relativi diritti di segreteria e bolli;
  2. Qualora la residenza sia al di fuori della provincia di Roma, il domicilio dovrà essere comprovato mediante l’esibizione di idonea documentazione (ad esempio: in caso di domicilio professionale, copia del contratto di lavoro o dichiarazione attività tramite mod. AA9/10 Agenzia delle Entrate – dichiarazione apertura, modifica partita Iva; oppure se non si svolgono attività professionali tramite contratto di locazione o acquisto dei locali dove si e’eletto domicilio, comunicazione al Comune per il pagamento delle tasse locali, etc.).
  3. La convocazione agli esami avverrà mediante "Avviso di convocazione" che verrà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio (BURL). La data di pubblicazione sarà indicata nel Bando degli Esami emanato dalla Citta Metropolitana di Roma Capitale – Dipartimento Trasporti (ex Provincia di Roma), nel quale sarà indicato, come di consueto, il calendario degli esami.
  4. L’elenco dei candidati idonei a sostenere l’esame suddiviso per seduta d’esame, nonché in ordine alfabetico, sarà pubblicato su questo sito www.rm.camcom.it . Il predetto elenco verrà, altresì, pubblicato all’albo on-line e affisso all’albo camerale, nonché reso disponibile presso gli sportelli delle varie sedi camerali.
  5. Sostenuto l’esame con esito positivo, la procedura di iscrizione si perfeziona con la consegna presso gli sportelli delle varie sedi camerali del Certificato medico rilasciato dal settore medicina legale della ASL. Il certificato, consegnato in originale, come previsto dall’art. 17 comma 2 della L.R. 58/1993e s.m.i., dovrà espressamente riportare che il soggetto: Non sia consumatore abituale di droghe; Non faccia abuso di alcool; Non risulti affetto da malattia contagiosa; Non risulti affetto da malattia mentale, da infermità o da qualsiasi malformazione o patologia tale da impedire il regolare esercizio dell’attività di conducente.
    Qualora il certificato non menzioni puntualmente le predette patologie, dovrà espressamente richiamare l’art. 17 comma 2 della L.R. 58/1993 e s.m.i. (oppure l’art. 1 comma 1 della L.R. 9/2007).
  6. Per la consegna del certificato medico è prevista la compilazione di un apposito Modulo di Consegna (qualora il certificato non sia presentato dall'interessato, il predetto modulo deve essere corredato dal Modulo di Delega). All’atto della consegna del certificato medico in originale,  avverrà l’iscrizione al Ruolo Conducenti con il rilascio della relativa ricevuta riportante il numero di iscrizione al Ruolo.
  7. Coloro i quali hanno presentato domanda d’esame fino al 31 dicembre 2014, sostenuto l’esame con esito positivo, dovranno presentare la domanda di iscrizione (con il nuovo modello) e la stessa avverrà a vista.
  8. L'esame, nelle materie di cui all’art. 19 della L.R. 58/1993, si sostiene davanti alla Commissione Provinciale ed è costituito da una sola prova scritta, con un questionario a risposta multipla, sulla base dei quesiti predisposti dalla Regione Lazio e reperibili sul sito della Città Metropolitana di Roma Capitale all'indirizzo http://static.cittametropolitanaroma.gov.it/uploads/Elenco_Quiz_esami_idoneit%C3%A0_conducenti_Regione_Lazio.pdf.
    La convocazione agli esami avviene nello stretto rispetto dell'ordine cronologico di presentazione della domanda alla Camera di Commercio. La prova scritta si intende superata con esito favorevole qualora l'interessato risponda esattamente ad almeno il settanta per cento dei quesiti posti.
  9. Chi non abbia superato la prova d'esame può essere ammesso a ripetere la medesima per una sola volta, previa presentazione della domanda di esame, senza provvedere ad un nuovo pagamento dei diritti di segreteria. La convocazione avverrà decorsi almeno due mesi dalla precedente prova (art 19, comma 7, L.R. 58/1993).
  10. L'esame dovrà essere sostenuto anche da coloro che intendano trasferire l'iscrizione da un altro ruolo provinciale.

Cambio di sezionePer il cambio di sezione, da taxi a noleggio o viceversa, l’interessato deve presentare contemporaneamente:

  1. domanda di cancellazione dalla sezione in cui è iscritto;
  2. domanda di iscrizione nella sezione in cui intende iscriversi, corredata da certificato medico aggiornato rilasciato dal settore di medicina legale della Asl, attestante l’assenza di tutte le patologie di cui all’art. 17, comma 2, della L.R. 58/1993

Trasferimento dell'iscrizioneIl trasferimento dell'iscrizione al ruolo da altra regione può essere richiesto dietro presentazione di domanda d’esame.

Per i trasferimenti all'interno della Regione Lazio, l'esame sarà limitato ad accertare la conoscenza geografica e toponomastica del territorio della provincia di Roma (art.22 comma 6 L.R. 58/93).

Il trasferimento dell'iscrizione comporta la conseguente cancellazione dal ruolo di provenienza.

E’ ammessa l’iscrizione in più ruoli provinciali solo per i soggetti titolari di autorizzazione all’esercizio di autonoleggio da rimessa (art. 16, comma 5, L.R. 58/93).

Cancellazione dal RuoloLa cessazione/cancellazione può essere richiesta:

a) quando il soggetto cessa la propria attività;
b) quando il soggetto decide di variare la propria attività da conducente di taxi a noleggio o viceversa.

ReiscrizioneLa reiscrizione al Ruolo Conducenti (con ripristino del numero di iscrizione cancellato) è consentita solo per coloro che sono stati cancellati dal Ruolo per mancata risposta all'ultima Revisione periodica (aprile 2011). Gli interessati in questo caso dovranno compilare il relativo modulo.

Progetto di Revisione Ruolo

La Camera di Commercio di Roma, ai sensi dell’art. 17 della Legge Regionale n.58/1993 e s.m.i., avvia, periodicamente, il Progetto di Revisione del Ruolo Conducenti con l’obiettivo di verificare la permanenza dei requisiti dei soggetti iscritti nello stesso Ruolo.
Nel momento in cui verrà avviato un nuovo Progetto di Revisione ne verrà data ampia informazione su questo sito.

Requisiti

1) Essere residenti ovvero domiciliati in un comune compreso all’interno della provincia di Roma (il domicilio dovrà essere comprovato con idonea documentazione);

2) Aver assolto gli obblighi scolastici (per i nati dal 1° gennaio 1994 è necessario dimostrare la frequenza della scuola dell'obbligo per 10 anni; per i nati dopo il 1952 è necessario dimostrare la frequenza della scuola dell'obbligo per 8 anni; anteriormente a tale data, va dimostrata la frequenza della scuola dell’obbligo per 5 anni);

3) Aver compiuto l’età minima prevista dalle vigenti disposizioni per la guida di autovetture e per la conduzione di natanti;

4) Essere in possesso dei requisiti di idoneità fisica, cosi come previsto dall’art. 17 L.R 58/93 modificato dalla L.R. 9/2007. Il requisito di idoneità fisica deve essere dimostrato allegando alla domanda di iscrizione un certificato medico rilasciato da una struttura sanitaria pubblica (settore di medicina legale della ASL) e deve riportare espressamente che il soggetto:

  • non sia consumatore abituale di droghe;
  • non faccia abuso di alcool;
  • non risulti affetto da malattia contagiosa;
  • non risulti affetto da malattia mentale da infermità o da qualsiasi malformazione o patologia tale da impedire il regolare esercizio dell’attività di conducente, ovvero pregiudicare la sicurezza degli utenti.

Qualora il certificato non menzioni puntualmente tutte le patologie indicate dalla normativa deve specificatamente richiamare l’art. 17 comma 2 della L.R. 58/1993 e s.m.i. (o, in alternativa, l’art. 1 comma 1 della L.R. 9/2007).


5) Essere in possesso dei requisiti di idoneità morale previsti dall’art. 17 comma 3 della L.R. 58/1993 modificato dall’art.1 comma 2 della L.R. 9/2007, ossia:

  • non avere riportato per uno o più reati, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 cpp, una o più condanne definitive a pena detentiva in misura complessivamente superiore ai due anni per reati non colposi; 
  • non avere riportato, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 cpp, condanna definitiva a pena detentiva non inferiore ad un anno per reati contro il patrimonio, la fede pubblica, l’ordine pubblico, l’industria e il commercio, nonché per quelli previsti dal decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990 n. 309 (Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti);
  • non avere riportato, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 cpp, condanna irrevocabile per reati puniti a norma degli artt. 3-4 della L. 20/02/1958 n. 75 (Abolizione della regolamentazione della prostituzione e lotta contro lo sfruttamento della prostituzione altrui);
  • non essere sottoposto con provvedimento esecutivo ad una delle misure di prevenzione previste dalla L. 27/12/1956 n. 1423 (Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità ) e successive modifiche;
  • non avere riportato, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 cpp, condanna definitiva a pena detentiva non inferiore ad un anno per i reati di cui agli artt. 581, 582, 609 bis, quater, quinquies, e octies del c.p.

6) Essere in possesso del requisito di abilitazione professionale (C.A.P. Certificato di Abilitazione Professionale oppure CQC per il trasporto di persone) rilasciato dalla Motorizzazione civile; 

7) Aver sostenuto con esito favorevole l’esame presso la Citta Metropolitana di Roma Capitale – Dipartimento Trasporti (ex Provincia di Roma).

Costi

EsameEuro 77,00 per diritti di segreteria sul c.c.p. n.12897005 intestato alla Camera di Commercio di Roma, producendo l’attestazione dell’avvenuto pagamento.
Causale: Esame per iscrizione Ruolo Autoserv.Pubbl. non di linea.
Marca da bollo da Euro 16,00.
Iscrizione Euro 31,00 per diritti di segreteria sul c.c.p. n.12897005 intestato a Camera di Commercio di Roma.
Causale: Iscrizione Ruolo Autoservizi Pubblici non di linea.
Marca da bollo da Euro 16,00.

Modifica domanda di iscrizione

Per la variazione, dopo il superamento dell'esame, da trazione animale ad autovettura (o motocarrozzetta) è previsto il pagamento di Euro 31,00 per diritti di segreteria sul c.c.p. n.12897005 intestato a Camera di Commercio di Roma.
Causale: Modifica domanda di Iscrizione Ruolo Autoservizi Pubblici non di linea.
Marca da bollo da Euro 16,00.

TrasferimentoEuro 77,00 per diritti di segreteria da versare sul c/c n.12897005 intestato a Camera di Commercio di Roma.
Causale: Esame Ruolo Conducenti.
Marca da bollo da Euro 16,00;
CancellazioneMarca da bollo da Euro 16,00.

Il pagamento dei diritti di segreteria nonchè quello relativo  alla marca da bollo, può essere effettuato  anche direttamente presso  gli  sportelli a mezzo contanti o p.o.s.

Moduli

Modulo Domanda Esame Ruolo Conducenti Servizi Pubblici Non di Linea
Scarica (532 kb) File con estensione pdf
Modulo Iscrizione Ruolo Conducenti Servizi Pubblici Non di Linea
Scarica (531 kb) File con estensione pdf
Modello Consegna Certificato Medico Ruolo Conducenti Servizi Pubblici Non di Linea
Scarica (516 kb) File con estensione pdf
Modulo Modifica e Cancellazione Ruolo Conducenti Servizi Pubblici Non di Linea
Scarica (489 kb) File con estensione pdf
Modulo Reiscrizione Ruolo Conducenti Servizi Pubblici Non di Linea
Scarica (516 kb) File con estensione pdf
Modulo Delega Ruolo Conducenti Servizi Pubblici Non di Linea
Scarica (268 kb) File con estensione pdf

Contatti

Ruolo conducenti dei servizi pubblici non di linea
Ufficio competente: Area IV Registro Imprese e Analisi Statistiche - Posizione Organizzativa "Certificazioni" - Servizio "Abilitazioni"
Indirizzo e-mail: ruoloconducenti@rm.camcom.it
Indirizzo: Viale Oceano Indiano n. 19 - 00144 Roma
Largo Cavour, 6 - 00053 Civitavecchia
Orari: Dal lunedì al venerdì: 8.45 - 12.30 / 13.30 - 15.00. Chiusura casse ore 14.45.
Nelle giornate prefestive gli sportelli sono aperti dalle 8.45 alle 12.30
Telefono: Roma: 06/5208.2251 - 06/5208.2258 - 06/5208.2408 - Civitavecchia: 0766/20385
ultima modifica: 27/09/2017

2013 Camera di Commercio di Roma - qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dall'ente

C.F. 80099790588 - P.I. 01240741007 - Codice Univoco KIRGLW

per comunicazioni tramite PEC: cciaaroma@rm.legalmail.camcom.it
Avviso formati comunicazioni  PEC

mappa del sito | elenco siti tematici | contatti | credits | privacy | note legali | accessibilità | social media policyvaluta questo sito

Logo W3C CSS Logo W3C XHTML RSS

- Inizio della pagina -
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa
Il progetto Camera di Commercio di Roma - CCIAA Roma è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it