Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa

Registrazione marchi internazionali

Da lunedì 1 marzo 2021, le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad aderire al sistema di pagamento pagoPA.

PagoPA è un'iniziativa che consente, a cittadini ed imprese, di pagare con modalità elettronica i servizi erogati dalla Pubblica Amministrazione, garantendo sicurezza, affidabilità e trasparenza nella scelta delle modalità di pagamento.

Il nuovo sistema di pagamento online sostituisce i versamenti su conto corrente bancario e postale.

Per effettuare il pagamento del servizio richiesto è necessario:

oppure

  • effettuare il pagamento attraverso l’ “Avviso di pagamento” ricevuto dagli Uffici della Camera di Commercio di Roma.

Restano ancora valide, per i servizi che lo prevedono, le seguenti modalità di pagamento:

  • bancomat, carta prepagata o carta di credito (esclusa American Express) eseguiti agli sportelli della Camera;
  • modelli F23 e F24;
  • pagamenti effettuati attraverso le piattaforme digitali per servizi specifici (Telemaco, Cert’O, Diritto Annuale, Libri Digitali, Albo Gestori Ambientali).  

Stiamo provvedendo ad aggiornare le istruzioni, sulle modalità di pagamento online, che saranno disponibili a breve sulle pagine dei singoli servizi interessati.

Per maggiori informazioni su pagoPA https://www.pagopa.gov.it/

Il marchio internazionale è un marchio che dà la possibilità di ottenere la protezione nei diversi Paesi designati fra i 95 aderenti all'Unione di Madrid (Accordo di Madrid e Protocollo).

Per poter depositare un marchio internazionale è necessario essere titolari, o aver depositato la domanda di registrazione per un marchio nazionale identico.

Se la domanda viene effettuata entro sei mesi dal deposito nazionale, la data del deposito internazionale coincide con quella del deposito nazionale e ne può essere rivendicata la priorità; la registrazione internazionale dopo detto termine è sempre effettuabile, ma in tal caso non è possibile rivendicare la priorità.

La durata del marchio internazionale è decennale.

Sul  sito http://www.wipo.org/madrid/en/index.html sono disponibili ulteriori informazioni su:

  • registrazione dei marchi internazionali;
  • lista dei Paesi aderenti all'Unione di Madrid;
  • listino degli importi delle tasse OMPI;
  • elenco delle "tasse individuali";
  • formulari per i depositi dei marchi.

Documenti da presentare

Per ottenere la registrazione del marchio internazionale è necessario presentare i seguenti documenti:
  • Una marca da bollo di Euro 16,00 per la copia autentica del verbale di deposito V5 (compilato dall'ufficiale rogante del Servizio Brevetti della Camera di Commercio. 
  • Modello MM2 (in duplice copia, disponibile in francese o inglese).
  • Istanza in bollo (in unico esemplare) indirizzata all'Ufficio Italiano Brevetti e  Marchi di estensione della protezione del marchio nazionale ai paesi prescelti.
  • Modello F24 reperibile presso gli uffici postali. Versamento con elementi identificativi dell'importo di Euro 135,00 (da utilizzarsi il codice tributo C302 e come elemento identificativo la dicitura "domanda per la registrazione di marchio internazionale")
  • Ricevuta del versamento delle tasse internazionali a favore dell'OMPI.

È inoltre necessario il versamento dei Diritti di segreteria.

La modulistica è disponibile sul sito www.wipo.org/madrid/en/index.html

Chi contattare per questo servizio?

Brevetti e Marchi
Ufficio competente: Area VI Attività Abilitative ed ispettivo/sanzionatorie
Posta elettronica certificata: marchibrevetti@rm.legalmail.camcom.it
Indirizzo: Viale Oceano Indiano n. 19 - 00144 Roma
Orari: Deposito atti: Dal lunedì al venerdì: 9.00 - 12.00; Informazioni: Dal lunedì al venerdì: 13.30 - 15.00. Nelle giornate prefestive gli uffici sono aperti esclusivamente dalle 9.00 alle 12.00
ultima modifica: venerdì 07 maggio 2021

Condividi