Sezione salto di blocchi

Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per analisi e servizi di condivisione sui social network . Ok Informativa completa

A partire dal 1 ottobre 2021, così come previsto dalla Legge doganale egiziana n. 207 del 12 novembre 2020, che ha istituito il sistema "ACI - Advanced Cargo Information", volto alla dematerializzazione delle procedure doganali ed alla facilitazione degli scambi commerciali, scatta l’obbligatorietà della presentazione della pre-dichiarazione ACI per le merci trasportate via mare.

Consultare nella pagina dei Certificati di Origine le Disposizioni particolari per l’Egitto.

Dal 1 agosto 2018 il Qatar è entrato a far parte del sistema ATA, quale 78° Paese operativo nell'ambito della Convenzione ATA.
I Carnet saranno accettati per importare temporaneamente - in esenzione dal pagamento dei dazi doganali - le seguenti categorie di merci:

• MERCI PER FIERE E MOSTRE ED EVENTI SIMILARI

E' ammesso l'uso per:

• TRANSITO
• MERCI NON ACCOMPAGNATE

NON è ammesso per:

• TRAFFICO POSTALE
Consultare scheda paese al link: http://www.unioncamere.net/commercioEstero/ata/Qatar.htm

Dal 18 gennaio 2018, le attrezzature professionali destinate a stampa, media, trasmissioni televisive, eventi sportivi, test, misurazione, calibrazione ecc. possono essere temporaneamente importate in India con il Carnet ATA.

L'importazione è regolata dalle leggi e regolamenti nazionali indiani, consultabili nel sito: https://www.cbec.gov.in/Customs-Notifications

Il materiale professionale dovrà essere riesportato dall'India entro 2 mesi dalla data di importazione.

Il Carnet A.T.A. (Admission Temporaire - Temporary Admission) è un documento doganale Internazionale rilasciato per la temporanea esportazione di merci, campioni commerciali e materiale professionale destinati a fiere, mostre ed altre manifestazioni.

Questo documento agevola il movimento di merci, semplificando le modalità doganali e riducendo gli oneri finanziari.
Il Carnet ATA ha validità massima di 12 mesi e va restituito alla Camera di Commercio al termine del suo utilizzo (e comunque entro 8 giorni dalla data di scadenza).

Il Carnet deve essere richiesto presso la Camera di Commercio in cui l'impresa risulta iscritta o dove il professionista esercita la propria attività o dove la persona fisica ha la propria residenza.

Il modello di domanda, composto da tre fogli, dovrà essere compilato e presentato allo sportello Commercio estero: prima della compilazione consultare la scheda paese che si può trovare sul sito www.unioncamere.net (paesi abilitati). Sul retro del modulo di domanda, il richiedente dovrà redigere la lista dettagliata delle merci con l'indicazione del relativo valore e ciascun prodotto dovrà essere rigorosamente contraddistinto nella lista da un numero d'ordine progressivo.

Esistono due tipi di Carnet ATA:

  • Base (composto da due viaggi non implementabili)
  • Standard (composto da quattro viaggi implementabili).

In base al valore dichiarato della merce, sarà necessario sottoscrivere una polizza di cauzionamento presso la compagnia Generali italia Spa quale titolo di garanzia (la polizza è obbligatoria per le merci orafe, e per le merci varie di valore superiore ai 150.000,00 euro, ed anche se il richiedente il Carnet è persona fisica), oppure procedere a pagamento a mezzo bonifico.

L'importo da versare tramite bonifico è pari allo 0,5625% del valore delle merci, con premio minimo di Euro 56,00 per merci di valore uguale o inferiore a Euro 10.000,00.

Una volta acquistato il Carnet e dopo 48 ore dal pagamento del premio assicurativo, il Carnet debitamente compilato dovrà essere presentato allo sportello Commercio estero per la convalida: solo dopo questo passaggio è valido per essere utilizzato.

La merce esportata con il Carnet ATA viene normalmente reimportata e solo in via eccezionale può essere venduta all’acquirente estero in tutto o in parte. In questo caso la merce venduta va subito fatturata con il pagamento immediato dei diritti doganali. Infatti, l’intestatario del Carnet è l’unico responsabile del pagamento dei diritti doganali.

Tale servizio è rivolto a tutti coloro che intendono usufruire di detto documento per la temporanea esportazione verso i Paesi Extracomunitari che aderiscono alla Convenzione A.T.A. L’elenco dei paesi è consultabile al seguente link:
http://www.unioncamere.net/commercioEstero/ata/paesi.htm

Fatturazione elettronica

Si informa che la Legge di bilancio ha fissato al 1 gennaio 2019 la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici tra privati nonché tra imprese/consumatori finali. In base a tali disposizioni, i privati ovvero le imprese sono tenuti a garantire la propria identificazione mediante un indirizzo PEC o attraverso un Codice Univoco Destinatario (se titolari di un canale di trasmissione già accreditato presso il Sistema di Interscambio-SDI) o attraverso un Codice Destinatario fornito dal soggetto intermediario o società di software che cura, per gli stessi, la propria fatturazione attiva.

Considerato che è obbligatorio acquisire tale informazione prima di emettere la fattura è stato predisposto l’apposito modello da compilare ed inviare all’indirizzo PEC commercioestero@rm.legalmail.camcom.it

Per il consumatore finale, “non soggetto IVA”, la procedura rimane inalterata.
Per le Pubbliche Amministrazioni compilare lo specifico modulo e contattare gli operatori del Commercio estero all’indirizzo commercioestero@rm.camcom.it.

Ulteriori informazioniPer le informazioni di dettaglio è possibile scaricare:

Estremi del bonifico bancario:GENERALI ITALIA Spa
P.I.: 00885351007 – C.F.: 00409920584
c/o BANCA GENERALI
VIA MACHIAVELLI, 4 - 34132 - TRIESTE
 
IBAN: IT84T0200809292V00820001310


Causale: Carnet ATA n. ________

Il rilascio e la convalida del Carnet ATA potrà avvenire non prima di 48 ore dell’avvenuto bonifico bancario, di cui dovrà essere prodotta copia.

NB: la sottoscrizione della Polizza assicurativa, ovvero il pagamento del bonifico, deve avvenire solo dopo l'acquisto del Carnet in Camera di Commercio; in caso di pagamento del bonifico devono tassativamente decorrere 48 ore prima di poter effettuare la convalida del documento.

Carnet A.T.A. BASE: Euro 61,00 (pari a Euro 50,00 + Iva 22%)

Carnet A.T.A. STANDARD: Euro 92,72 (pari a Euro 76,00 + Iva 22%)

Carnet C.P.D. CHINA/TAIWAN: Euro 61,00 (pari a Euro 50,00 + Iva 22%)

Fogli aggiuntivi e supplementari: Euro 1,22 (pari a Euro 1,00 + Iva 22%)

Il pagamento potrà essere effettuato con POS, bancomat, carta prepagata, carta di credito (escluso American Express) presso lo sportello del Commercio Estero dove il Carnet ATA potrà essere acquistato.

 

Chi contattare per questo servizio?

Carnet Ata
Ufficio competente: Area IV Registro Imprese e Analisi Statistiche - Struttura "Certificazioni e servizi digitali"
Indirizzo: Viale Oceano Indiano, 19 - 00144 ROMA
Orari: Solo su appuntamento
Telefono: 06 5208 20 46 - 06 5208 23 37
Note:

Il ritiro della documentazione è previsto esclusivamente su appuntamento, da richiedere tramite il portale dedicato https://appuntamenti.rm.camcom.it.

ultima modifica: venerdì 08 ottobre 2021

Condividi