Sezione salto di blocchi

Atti e fatti da iscrivere o depositare al Registro Imprese

Si comunica che a decorrere dal 14 febbraio 2022 tutte le istanze trasmesse al Registro delle Imprese e al Repertorio Economico Amministrativo, da qualsiasi soggetto imprenditoriale, costituito in forma individuale e/o collettiva, dovranno essere sottoscritte con la firma digitale del soggetto obbligato, ovvero:

  • dal titolare, per le imprese individuali;
  • dagli amministratori, dai liquidatori o dai sindaci (in base al tipo di adempimento), per i soggetti collettivi;
  • dai notai per gli atti da loro ricevuti o autenticati in qualità di soggetti obbligati.

Inoltre, i professionisti iscritti nella sezione “A” dell’Albo dei dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, potranno sottoscrivere con la propria firma digitale le istanze di cui sopra per le quali non è espressamente previsto l’intervento del notaio e per le quali hanno ricevuto apposito incarico dal titolare/legale rappresentante. In tal caso, dovrà essere riportata apposita dichiarazione nel riquadro note della modulistica informatica.

Restano escluse da tale previsione, esclusivamente le istanze di cancellazione definitiva dal Registro delle Imprese, riferite agli imprenditori individuali, anche artigiani, che continueranno ad essere accettate con la trasmissione della procura speciale all’invio telematico conferita dal soggetto obbligato e della copia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.

Ad eccezione di queste ultime, tutte le altre istanze, trasmesse con la procura speciale saranno considerate irricevibili, poiché trasmesse da soggetto non legittimato e immediatamente rifiutate.

NOTA BENENulla è innovato per tutte le istanze di iscrizione o di deposito di atti e fatti nel Registro delle Imprese, relativi alle società che già dal 14 dicembre scorso, a seguito dell'entrata in vigore dell'art. 5 del D.Lgs. n. 183 del 2021, devono essere obbligatoriamente sottoscritte con firma digitale dei soggetti legittimati o obbligati (es. amministratori, sindaci, liquidatori, revisori, etc.) - nonché dai Notai.

A seguito della dell’entrata in vigore dell’art. 5 del D.Lgs. n. 183 del 2021, dal 14 dicembre 2021, tutte le istanze di iscrizione o di deposito di atti e fatti nel Registro delle Imprese, afferenti alle società, dovranno essere obbligatoriamente sottoscritte con firma digitale dai soggetti legittimati o obbligati (es. amministratori, sindaci, liquidatori, revisori, etc.) - nonché dai Notai per gli atti dagli stessi ricevuti o autenticati in qualità di soggetti obbligati.
Tali soggetti dovranno sottoscrivere, con propria firma digitale, sia la modulistica informatica che ciascun file allegato.

Pertanto, a decorrere dalla predetta data, non saranno più accettate le domande di iscrizione o deposito, cui sia stata allegata la cd. “procura speciale”, conferita ad un intermediario per l’esecuzione degli adempimenti pubblicitari dai soggetti legittimati o obbligati.

Nulla è innovato con riferimento alla possibilità prevista dai commi 2 quater e 2 quinquies dell’art.31 della L. n. 340 del 24/11/2000, per i professionisti iscritti nella sezione “A” dell'Albo dei commercialisti e degli esperti contabili, muniti della firma digitale e appositamente incaricati dal legale rappresentante della società, di richiedere l’iscrizione nel Registro delle Imprese di tutti gli atti societari per la cui redazione la legge non preveda espressamente l’intervento del Notaio.

Di seguito gli atti e fatti che riguardano i soggetti iscritti al Registro Imprese che devono essere denunciati e comunicati al Registro:

  • Atto costitutivo
  • Atti modificativi dello statuto, atto costitutivo o patti sociali
  • Iscrizione, modifica e cessazione dei membri degli organi amministrativi e degli organi di controllo
  • Operazioni finanziarie:
    • Aumento, riduzione e sottoscrizione del capitale sociale
    • Versamento del capitale sociale
    • Comunicazione di unico socio di spa e srl
    • Comunicazione di ricostituzione (o costituzione) della pluralità dei soci
    • Emissione e cessazione di un prestito obbligazionario
    • Nomina del rappresentante comune degli obbligazionisti
    • Offerta di azioni in opzione, offerta di obbligazioni convertibili, avviso di anticipata conversione di obbligazioni
    • Strumenti finanziari
    • Modifica delle condizioni di emissione e circolazione degli strumenti finanziari nonché dei relativi diritti
    • Patrimoni destinati ad un singolo affare
    • Nomina del rappresentante comune dei possessori di strumenti finanziari
    • Deposito del rendiconto finale
    • Finanziamento destinato ad uno specifico affare
    • Cessione rapporti giuridici tra banche e altri soggetti finanziari
    • Distribuzione della riserva di rivalutazione
    • Iscrizione degli atti di trasferimento delle quote sociali di Srl di cui alla l. 310/93
    • Trasferimento partecipazioni (anche pegni) di Srl
    • Pignoramenti e sequestri di partecipazioni di Srl
    • Estinzione e pignoramento o sequestro di partecipazioni di Srl
    • Istituzione, modifica e cancellazione di sedi secondarie
    • Scioglimento, liquidazione e cancellazione di società
    • Patti parasociali
    • Bilanci di esercizio ed elenchi soci per le società di capitali
    • I consorzi che hanno la qualifica di confidi sono tenuti a depositare il bilancio di esercizio e l’elenco soci
    • La situazione patrimoniale per i consorzi
    • Atti di trasferimento sede
    • Operazioni straordinarie
    • Trasformazione tra società
    • Fusione/scissione
    • Direzione e coordinamento di società
    • Trasferimenti d’azienda ai sensi dell’art. 2556 c.c. come modificato dalla L.310/93
  • Altri atti:
    • Iscrizione domanda di arbitrato e atti collegati
    • Iscrizione dell’ordinanza di sospensione del provvedimento impugnato con domanda di arbitrato e del lodo arbitrale
    • Iscrizione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti
    • Iscrizione dell’avvenuta concentrazione di imprese
    • Denunce REA – Repertorio Economico Amministrativo
    • Comunicazione semestrale delle informazioni delle start-up innovative e degli incubatori certificati (art. 25 comma 14 d.l. 179/2012);
    • Comunicazione delle informazioni delle PMI innovative (art. 4 comma 4 d.l. 3/2015);
    • Dichiarazione annuale del possesso dei requisiti di start-up innovativa e di incubatore certificato per il mantenimento dell'iscrizione nella sezione speciale (art. 25 comma 15 d.l. 179/2012);
    • Dichiarazione del possesso dei requisiti di PMI innovativa per il mantenimento dell'iscrizione nella sezione speciale (art. 4 comma 6 d.l. 3/2015)

Richiesta di accesso agli atti e documenti amministrativi afferenti ai procedimenti relativi alle istanze di iscrizione di atti societari e deposito dei bilanci d'esercizio che non risultano iscritti o Depositati nel Registro delle Imprese (istanze sospese o rifiutate), di competenza della Struttura Società. Le richieste dovranno essere trasmesse alla Struttura Società a mezzo e-mail all'indirizzo attisocietari@rm.camcom.it o a mezzo PEC all'indirizzo registroimprese.gisg@rm.legalmail.camcom.it, indicando gli estremi della domanda da visionare e di cui eventualmente estrarre copia (codice fiscale impresa, numero R.E.A. impresa, numero di protocollo della domanda); si chiede di indicare altresì un recapito e-mail, PEC e/o telefonico. L'Ufficio, dopo aver valutato l'ammissibilità della richiesta, informerà il richiedente in merito alle modalità per esercitare l'accesso, per ottenere eventualmente la copia dei documenti, nonché per il versamento dei relativi diritti di segreteria.

Il REA - Repertorio Economico Amministrativo, previsto dalla legge 580/1993 e dal DPR 581/1995, è una anagrafe che contiene notizie di carattere economico, statistico, amministrativo e nella quale sono iscritti soggetti (associazioni, fondazioni, enti, ecc.) per i quali non sussistono i presupposti per l’iscrizione nel Registro delle Imprese.

Le modalità per la presentazione delle domande all’Ufficio del Registro delle Imprese per via telematica o su supporto informatico (art. 31 legge 340/2000, modificato dalla legge 448/2001) attraverso la Comunicazione Unica. Non possono, quindi, essere utilizzati i modelli cartacei.

A decorrere dal 20 Novembre 2017 la predisposizione e la trasmissione delle domande relative alle iscrizioni e al deposito degli atti societari nel Registro delle Imprese devono essere effettuate sulla base delle indicazioni contenute nella Guida nazionale interattiva agli adempimenti societari.


Per i soli adempimenti relativi a:

  • Imprese individuali
  • REA – Repertorio Economico Amministrativo
  • Institori e procuratori
  • Procedure concorsuali
  • Gestione commissariale e scioglimento per atto dell’Autorità delle cooperative

Continuano a trovare applicazione le consuete istruzioni rinvenibili al seguente link:
Guida: Istruzioni per l'iscrizione e il deposito degli atti al Registro Imprese (Ottobre 2014)

Chi contattare per questo servizio?

Area IV - Registro Imprese e Analisi Statistiche
Ufficio competente: Struttura "REA - Imprese individuali e artigiane"
Note:

Per ottenere informazioni ed assistenza per la compilazione e predisposizione delle istanze telematiche, contattare il call center: 199 13 06 06 - dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00

Per ottenere informazioni ed assistenza per le pratiche già sospese dall’ufficio, contattare i funzionari istruttori esclusivamente nella fascia oraria 11:30 – 12:30, dal lunedì al venerdì, come da indicazioni fornite nelle note di sospensione delle istanze.

Per eventuali solleciti sull’evasione delle istanze telematiche, compilare l’apposito Form.
Non verranno presi in considerazione solleciti trasmessi prima che sia decorso il termine fissato dalla legge per l’istruttoria delle istanze e pari a cinque giorni dall’invio telematico.
Non verranno, altresì, presi in considerazione solleciti pervenuti con altre modalità (fax, sportello, ecc.).

Registro Imprese - Atti societari
Ufficio competente: Area IV Registro Imprese e Analisi Statistiche - Struttura "Società"
Indirizzo e-mail: attisocietari@rm.camcom.it
Note:

Le pratiche relative alle società devono essere presentate per via telematica.

Per ottenere assistenza specialistica nella compilazione e predisposizione delle istanze telematiche (escluse le pratiche sospese), contattare il call center: 199 13 06 06 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Per la presentazione delle pratiche su supporto informatico gli Uffici ricevono esclusivamente su appuntamento (dal lunedì al giovedì dalle 13.30 alle 15.00).  
L'appuntamento può essere fissato telefonicamente contattando il numero: 06 5208 23 39 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.30.
 

Startup e PMI innovativeIndirizzo Email: startup.roma@rm.camcom.it
Telefono:
06 5208 20 91  dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 16.00

 

ultima modifica: lunedì 13 giugno 2022

Condividi