Sezione salto di blocchi

Normativa di riferimentoAi sensi del comma 3 dell'art. 5 del D.M. 26/10/2011 i soggetti che esercitano l'attività di mediazione marittima devono possedere la tessera personale di riconoscimento prevista dall'art. 26 del D.P.R. n. 66 del 4 gennaio 1973.
Chi deve richiedere la tesseraLa tessera è richiesta da tutte le persone fisiche che, a qualsiasi titolo, svolgono l'attività di mediazione marittima per conto dell'impresa individuale e/o societaria, regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese/REA.
La tessera ha una durata biennale, riporta i dati dell'impresa per la quale si esercita l'attività, gli estremi identificativi del possessore, l'indicazione della data di iscrizione nel Registro delle Imprese e la data di scadenza (conforme al Modello di cui all’allegato “C” del DM 26/10/2011).
Nel caso di prosecuzione dell'attività, alla scadenza dei due anni, l'interessato dovrà presentare richiesta di rinnovo della tessera, restituendo contestualmente la tessera non più valida.
Nel caso in cui l'interessato cessi l'attività di mediazione marittima, a qualunque titolo esercitata, è tenuto a restituire la tessera di riconoscimento.
In caso di smarrimento della tessera personale di riconoscimento, il mediatore deve presentare al Registro delle Imprese la copia della denuncia di smarrimento effettuata presso le autorità competenti.
Modalità di richiesta della tesseraLa tessera si richiede esclusivamente presentando alla Camera di Commercio una pratica telematica di Comunicazione Unica:

  • per i soggetti che avviano l'attività di mediazione marittima, la tessera può essere richiesta contestualmente alla presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al Registro delle Imprese, ai sensi dell'art. 19 della L. 241/1990.
  • Per i soggetti che svolgono l'attività per conto di imprese già iscritte al Registro delle Imprese, la richiesta avviene tramite la presentazione di una pratica telematica, finalizzata al rilascio del tesserino di riconoscimento (modello I2 per le imprese individuali, modello S5 per le società), indicando nel campo note "pratica presentata al fine della richiesta della tessera personale di riconoscimento del sig......." , alla pratica dovrà essere sempre allegato il modello C36 Modello Mediatori Marittimi e per i soggetti successivi al primo anche il modello C37 Modello Allegato B, da presentarsi anche in formato .xml.
  • Per i soggetti che ancora non hanno presentato istanza di aggiornamento della posizione ex Albi e Ruoli o non si sono sottoposti alla verifica periodica dei requisiti se dovuta, è possibile richiedere la tessera contestualmente a tali adempimenti.

In tutti i casi esposti dovrà essere allegata copia del documento identificativo in corso di validità per ciascuno dei soggetti che richiede la tessera, se il modello è sottoscritto con firma autografa; la copia non è richiesta nel caso di sottoscrizione con dispositivo di firma digitale del richiedente.

La foto, contenuta in un file PDF/A firmato digitalmente (utilizzando esclusivamente uno dei due codici E20 e/o 98) con il nome della persona corrispondente, deve essere allegato alla pratica telematica e dovrà avere le seguenti caratteristiche, consuete a questa tipologia di documento:

  • proporzione circa 4 cm di altezza e 3 cm di larghezza;
  • mostrare interamente la testa e la sommità delle spalle;
  • viso del soggetto in posizione frontale chiaramente identificabile;
  • la foto deve essere recente;
  • lo sfondo deve essere chiaro ed uniforme e non devono essere presenti altri elementi all'interno della foto;
  • formato a colori o in bianco e nero.

Diritti e bolli per il rilascio della TesseraPer ogni singola tessera il costo è di: euro 25,00 per diritti di segreteria, di euro 16,00 per imposta di bollo che viene assolta virtualmente, entrambi gli importi saranno addebitati al richiedente nel conto "Telemaco pay" della pratica telematica.
Modalità di ritiro della tesseraL'Ufficio, tramite comunicazione trasmessa all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata dell'impresa, informa l'interessato del giorno a partire dal quale la tessera è disponibile per il ritiro (vedi Contatti).

La tessera potrà essere consegnata all'interessato previa esibizione di un documento di riconoscimento in corso di validità, oppure alla persona delegata, parimenti munita di documento di identità valido, su apposita delega al ritiro, completa di copia di un documento di riconoscimento dell'intestatario della tessera.

Per la predisposizione della pratica è possibile consultare l'apposita guida operativa. 

Chi contattare per questo servizio?

Agenti affari in mediazione
Ufficio competente: Area IV Registro Imprese e Analisi Statistiche - Struttura "REA - Imprese individuali e artigiane"
Indirizzo: Viale Oceano Indiano n. 19 - 00144 Roma
Note:

Per ottenere informazioni ed assistenza per la compilazione e predisposizione delle istanze telematiche, contattare il call center: 199 13 06 06 dal lunedì al venerdì - dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Per informazioni sulle pratiche sospese è attivo il "diario messaggi" per ogni singola pratica accessibile dalla piattaforma Telemaco del Registro delle Imprese.

Eventuali solleciti relativi all’evasione di istanze telematiche possono essere inoltrati esclusivamente compilando on line un apposito form: Compila il form per l'inoltro del sollecitoNon saranno considerati solleciti inoltrati con canali diversi

ultima modifica: martedì 18 agosto 2020

Moduli

Modulo di delega
Scarica (34 kb) File con estensione docx